Stranger Things Cinematographe

Secondo Finn Wolfhard, la nuova stagione di Stranger Things avrà un tono diverso e più entusiasmante rispetto alle precedenti

Una delle chiavi del successo di Stranger Things è che offre agli spettatori una vasta gamma di toni e generi nel corso della sua narrazione complessa. Da una scena all’altra, gli spettatori sono stati accontentati con l’horror, la fantascienza, la commedia, i sentimentalismi, il tutto sullo sfondo di un’ambientazione nostalgica.

L’attesa terza stagione della serie si svolgerà durante l’estate e porterà delle nuovissime dinamiche. Secondo quanto riportato da uno degli attori dello show, Finn Wolfhard, la nuova stagione non solo ripresenterà ai fan tutti i generi che amano, ma i creatori si sono spinti oltre ogni limite, dando alla serie una delle migliori sceneggiature.

Stranger Things 3: il cast promette una stagione incredibile

La prima stagione si concentrava di più sull’aspetto avventuriero e sul divertimento, la seconda stagione era più sull’aspetto horror” ha condiviso Wolfhard con Pilot TV magazine. “La terza stagione è tutto, c’è il divertimento della prima stagione e l’horror della seconda. Penso sia la migliore sceneggiatura dei Duffer [i creatori]. E noi siamo anche diventati attori migliori“.

Ecco il tweet in cui è riportata l’intervista esclusiva rilasciata da Finn Wolfhard a Pilot TV magazine:

SPECIALE OSCAR 2020
Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto


LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE