Stranger Things, Noah Schnapp conferma: “Will è gay e ama Mike”

Noah Schnapp, l'interprete di Will, rivela che il suo personaggio è segretamente innamorato del suo migliore amico Mike

Will Byers è gay. I fan hanno teorizzato questa possibilità fin dalla prima stagione di Stranger Things e ora, direttamente dalla bocca del diretto interessato, arriva la conferma. Noah Schnapp rivela che Will è segretamente innamorato del suo migliore amico Mike. Nell’ultima stagione della serie Netflix, la quarta, i suoi sentimenti diventano sempre più evidente, anche se i creatori dello show non l’hanno mai fatto capire esplicitamente.

Schnapp ha discusso del viaggio di Will in un’intervista con Variety, in cui ha affrontato i cambiamenti personali che ha attraversato nella stagione 4. “Voglio dire, è abbastanza chiaro in questa stagione che Will prova dei sentimenti per Mike”, ha detto Schnapp. “L’hanno tirato fuori intenzionalmente nelle ultime stagioni. Anche nella prima stagione, hanno accennato e lentamente, lentamente hanno fatto crescere quella trama. Penso che per la quarta stagione sono stato solo io a voler interpretare questo personaggio così, innamorato del suo migliore amico e in lotta per sapere se verrà accettato o meno e sentendosi male, come se non gli appartenesse”.

Noah Schnapp rivela che il suo personaggio di Stranger Things è segretamente innamorato del suo migliore amico Mike

stranger thigs

Una scena della quarta stagione di Stranger Things ha fornito le prove necessarie per convincere i fan dell’omosessualità di Will, ovvero quando il ragazzo cerca di rassicurare Mike, insicuro sulla sua relazione con Undici. Will gli mostra un disegno che ha creato e gli spiega come questo rappresenti il legame che il gruppo di amici condivide, ma finge che sia stata Undici a richiederglielo e che Mike ritratto come cuore e leader del gruppo fosse un’idea della ragazza. Alla fine della conversazione Will è in lacrime. “Questa scena è stata davvero importante per lui, perché ha davvero consolidato quella verità, che ama il suo migliore amico e non sa come dirglielo”.

Finora Noah Schnapp si è rifiutato di rispondere definitivamente alla domanda se Will sia gay o meno. “Sento che Matt e Ross [Duffer, i creatori di Stranger Things] non affrontano mai veramente la sessualità di Will”, ha detto in una precedente intervista. “Penso che sia questo il bello, che dipende solo dall’interpretazione del pubblico se Will si rifiuta di crescere e cresce più lentamente dei suoi amici, o se è davvero gay”.

Leggi anche Stranger Things, Doja Cat contro “quel serpente” di Noah Schnapp

Fonte: CBR

Articoli correlati