Stranger Things, cinematographe.it

Il giornalista Charles Murphy avrebbe rivelato delle informazioni sull’inizio della produzione della nuova stagione di Stranger Things. Ecco i dettagli

La presenza delle forze militari russe nella terza stagione di Stranger Things ha aperto lo sguardo della serie anche verso l’Europa. E sembra che la quarta stagione della serie dovrebbe prendere il via lontano dagli Stati Uniti. Il giornalista Charles Murphy avrebbe infatti rivelato che la produzione della serie Netflix inizierà nello stesso set lituano utilizzato per la serie HBO Chernobyl. E, sempre secondo Murphy, la produzione prenderà il via proprio in Europa, anziché, come è accaduto fino ad ora, ad Atlanta. L’idea più probabile legata a questa eventualità è che il set lituano si occuperà di trattare la storia di Jim Hopper, teletrasportato in qualche modo proprio nell’Est Europa.

Stranger Things: ecco la fan theory preferita di Dustin

Propro riguardo al destino di Hopper lo stesso attore David Harbour ha dichiarato:”Cosa posso dire? Non saprei, ma lo scopriremo assieme”. 

Stranger Things – Stagione 4: ecco rivelato il titolo di lavorazione

Secondo quanto affermato dal sito TV Line gli episodi totali della quarta stagione dovrebbero essere otto. Si tratta di un numero di puntate in linea con l’andamento della serie (solo la seconda stagione ha avuto 9 episodi, uno dei quali riguardava Undici avventuratasi al di fuori di Hawkins, una puntata che è stata molto criticata).

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE