stranger things cinematographe.it

L’attore he in Stranger Things interpreta lo Sceriffo Hopper dice che sarà anche una stagione “commovente”

Chiaramente noi, da fan di Stranger Things, speriamo che la nuova stagione sia anche un po’ horror, visto che le premesse della season uno sono state leggermente disattese nel corso della seconda stagione, quando la sceneggiatura è sembrata a tratti un po’ lenta e ci si è soffermati forse troppo sui vari background. Vedremo. Per adesso vi facciamo leggere le dichiarazioni di David Harbour, lo Sceriffo Hopper, che ha parlato recentemente all’MCM Comic-Con e di un episodio in particolare, l’ottavo, che contiene parti commoventi e sorprendenti:

Come riportato da Digital Spy, Harbour ha detto che Eleven “sta crescendo e penso che sia la cosa che terrorizza Hopper. Non gli piace l’idea della sua piccola figlia che bazzica con i ragazzi. Quindi la stagione inizia con lui un po’ a disagio. Sua figlia sta diventando un’adolescente e sta iniziando a trovare sé stessa, quindi questo è più spaventoso per Hopper di qualsiasi creatura, Demogorgone o mostro con cui dovrà confrontarsi.

La stagione tre di Stranger Things arriverà su Netflix a partire dal prossimo 4 luglio, giorno dell’Indipendenza in USA. La stagione che stiamo per vedere avrà luogo subito dopo il ballo scolastico della season due. Quindi vedremo una narrazione che ci mostrerà ciò che accade ad Hawking nel corso dell’estate del 1985, tra ulteriori citazioni anni ’80 e rimandi ai film di Steven Spielberg. Tutti pronti al ritorno di Undici, Hopper e gli altri?

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto