Scissione 2 si farà! Apple rinnova la serie di Ben Stiller per una seconda stagione

La serie thriller con protagonista Adam Scott è stata rinnovata per una seconda stagione.

Apple TV+ ha annunciato il rinnovo di Scissione, la serie thriller del creatore e sceneggiatore Dan Erickson e del regista e produttore esecutivo Ben Stiller. La notizia arriva alla vigilia dell’episodio finale della prima stagione, che uscirà l’8 aprile su Apple TV+.

“È davvero emozionante vedere la risposta delle persone che amano lo show e il livello di coinvolgimento dei fan”, ha dichiarato il regista e produttore della serie Ben Stiller. “È stato un percorso lungo quello che ha portato Scissione in televisione. Ho letto per la prima volta il pilot di Dan più di cinque anni fa; è sempre stata una storia multi-stagione e sono davvero felice di poterla continuare. Sono grato ai nostri partner di Apple TV+ che sono stati al nostro fianco lungo tutto il cammino”.

In Scissione Mark Scout (Adam Scott) guida un team di lavoro della Lumon Industries i cui dipendenti sono stati sottoposti a una procedura di scissione, che divide chirurgicamente i loro ricordi professionali da quelli personali. Questo audace esperimento di “equilibrio tra lavoro e vita privata” viene messo in discussione quando Mark si ritrova al centro di un mistero da svelare che lo costringerà a confrontarsi con la vera natura del suo lavoro… e di se stesso.

Leggi anche Scissione: recensione della serie tv Apple

La serie riunisce Ben Stiller con il premio Oscar Patricia Arquette, che recita al fianco di Adam Scott, John Turturro, Britt Lower, Zach Cherry, Dichen Lachman, Jen Tullock, Tramell Tillman, Michael Chernus e il premio Oscar Christopher Walken. La serie è scritta e creata da Dan Erickson. Mark Friedman, Chris Black, John Cameron e Andrew Colville sono produttori esecutivi insieme a Dan Erickson. Ben Stiller, Nicky Weinstock e Jackie Cohn sono i produttori esecutivi per conto di Red Hour Productions e sia Patricia Arquette, che Adam Scott sono produttori. Endeavour Content funge da studio.

Tags: Apple

Articoli correlati