Luke Cage: Mahershala Ali parla del villain Cottonmouth

Pare che la bontà di un eroe e quella del suo villain siano direttamente proporzionali e le serie Marvel/Netflix ne sono un esempio, basti pensare a Daredevil o a Jessica Jones. Luke Cage continuerà questa tradizione?

L’attore Mahershala Ali, che sarà il villain Cornell Stokes alias Cornell Cottonmouth, ha parlato del suo ruolo nella serie Marvel Luke Cage.

“Sono ancora nella condizione in cui si guarda alle cose in prospettiva alla propra crescita come attore. […] Se dovessi interpretare un eroe, vorrei fosse mezzo umano e che fosse in conflitto con qualcosa, come tutti noi. Anche se sei la persona con le più buone intenzioni, c’è sempre qualcosa che puoi migliorare o rimodellare in qualche modo”.

Nei fumetti, Cottonmouth è un signore della droga alquanto noto, che possiede anche una super forza, denti affilati e una conoscenza approfondita dei veleni. Mentre il personaggio della serie non potrebbe essere identico alla rappresentazione dei fumetti, il villain interpretato da Ali ha comunque tutte le carte in regola per essere un formidabile avversario dell’eroe protagonista.

Ali ha parlato nel dettaglio di come ha lavorato sulla resa del personaggio di Cornell Stokes.

“[L’obiettivo] con questi personaggi cattivi è quello di cercare di umanizzarli, perché spesso sono descritti in modo travagliato. Onestamente, questo non era davvero il caso con Luke Cage. Cottonmouth nella serie Marvel non è un vero cattivo. Occorre solo lavorare ulteriormente su quei personaggi e renderli più umani rispetto a come sono scritti, creando quindi un personaggio col quale il pubblico si sente in conflitto. Si può fare molto con questi ruoli, è davvero possibile. Io non voglio fare solo questo [… per me] è una sfida; un attore ha molta possibilità [di spaziare] con personaggi di questo genere”.

“Dal punto di vista lavorativo della serie, è sicuramente il più presente ed esigente, direi. […] siamo tutti molto consapevoli del fatto che l’attore [protagonista] sta andando a riportare sullo schermo un personaggio controverso dei fumetti, un ragazzo che sta lottando contro alcune delle cose. Ci sono aspetti inerenti l’eredità di famiglia, la virilità, la responsabilità […]”.

Alcuni dei momenti più interessanti delle serie Marvel/Netflix consistono nel vedere i “cattivi” farsi domande circa la loro scelleratezza.

Quando questi archetipi apparentemente negativi rivelano il dolore e rimpianto, che si presta molto di più a personaggi tridimensionali, e secondo Ali, questa sarà anche una parte importante per Cottonmouth.

“Credo che si inizierà a vedere qualcuno che farà di tutto pur di proteggere quello che ha, e che può giustificare perché è così minacciato dall’introduzione di questa nuova persona ad Harlem, che sta imparando a tenere tutto lontano da lui. Quindi le cose che deve fareo che avrebbe fatto sono difficili per me, ad un certo punto. Quello che ho visto [della serie], penso sia una buona offerta per quel genere”.

Luke Cage arriverà in anteprima su Netflix Venerdì 30 settembre.

Leggi qui le altre dichiarazioni di Mahershala Ali

Articoli correlati