Lisey’s Story: Pablo Larraín ancora non sa quando potrà finire la serie

Pablo Larraín al momento non sa quando potranno continuare i lavori sulla miniserie Apple Lisey's Story, basata sul romanzo di Stephen King.

Il regista Pablo Larraín non sa quando potrà finire la miniserie Apple Lisey’s Story, basata sul romanzo di Stephen King

Il cineasta cileno Pablo Larraín sa di essere stato fortunato durante la pandemia. Ha appena venduto il suo film biografico con Kristen Stewart nei panni della Principessa Diana, intitolato Spencer, a Neon e Topic Studios per ben 4 milioni di dollari. Ha anche per le mani una serie Apple TV + con Warner Bros. Television e Bad Robot, Lisey’s Story, che Stephen King stesso ha adattato dal suo romanzo e che vede Julianne Moore nei panni di una vedova. Tuttavia, al momento non sa quando potranno continuare i lavori.

Come tutto il resto nel mondo, anche la produzione della miniserie Apple è stata interrotta a metà marzo: “Abbiamo girato per sei mesi consecutivi e ci sono rimaste alcune settimane, ma ci siamo dovuti fermare, quindi ci stiamo chiedendo come ricominciare, a quali condizioni. Oggi non ho chiarezza in merito”, ha detto Larraín durante una recente conversazione sul mercato di Cannes con il fondatore e CEO di MUBI Efe Cakarel.

La serie segue Lisey (Julianne Moore) due anni dopo la morte del marito. Lo show esplora una serie di eventi che portano la protagonista ad affrontare realtà fantastiche sul marito, che aveva represso e dimenticato. Nel cast anche Clive Owen. Si tratta del terzo progetto di Apple insieme alla Bad Robot Productions, in seguito alla serie Little Voice, prodotta da Sara Bareilles e Jessie Nelson, e My Glory Was I Had Such Friends, interpretata e prodotta da Jennifer Garner.

Articoli correlati