Lea Michele - cinematographe.it

Lea Michele pubblica un messaggio di scuse per la ex collega di Glee Samantha Ware, che l’ha accusata di averla aggredita sul set

L’attrice di Glee ha pubblicato una lunga dichiarazione in cui si è scusata con la sua ex co-protagonista Samantha Ware, che qualche giorno fa aveva accusato Lea Michele di aver reso lo show un “inferno vivente” a causa di “microaggressioni traumatiche”.

Samantha Ware aveva scritto questa riposta a un tweet della Michele sulla morte di George Floyd: “Ricordi quando hai reso il mio primo concerto televisivo un inferno vivente?!?! Perché non dimenticherò mai. Credo che tu abbia detto a tutti che se avessi avuto l’opportunità avresti cagato nella mia parrucca! Tra le altre microaggressioni traumatiche che mi hanno fatto mettere in dubbio una carriera a Hollywood”.

Leggi anche: Lea Michele accusata da Samantha Ware di aver reso Glee un “inferno”

Sebbene le scuse scritte dall’attrice e cantante non menzionino la Ware per nome, affronta alcune delle accuse mosse dalla sua ex co-protagonista. Ecco la sua dichiarazione, tradotta per voi:

Una delle lezioni più importanti delle ultime settimane è che dobbiamo prendere il tempo per ascoltare e conoscere le prospettive delle altre persone. Quando ho twittato l’altro giorno doveva essere per supportare i nostri amici, i vicini e le comunità di colore in questo momento davvero difficile, ma le risposte che ho ricevuto su ciò che ho pubblicato mi hanno fatta concentrare anche su come mi sono comportata con gli altri membri del cast e come il mio comportamento è stato percepito da loro. Anche se non ricordo di aver mai fatto quella specifica affermazione, e non ho mai giudicato gli altri in base al loro background o colore della pelle, non è questo il punto. Il punto è che i miei modi di fare hanno ferito altre persone. Forse è stata colpa della mia posizione privilegiata, o della mia propensione a farmi percepire come insensibile e inappropriata, o forse solo della mia immaturità dei tempi. Mi scuso per il mio comportamento e per qualsiasi dolore che ho causato. Tutti possiamo crescere e cambiare e ho sicuramente usato questi ultimi mesi per riflettere sui miei difetti. A un paio di mesi dall’arrivo del mio primo figlio, devo continuare a lavorare per migliorare me stessa e assumermi la responsabilità delle mie azioni, in modo da poter essere un vero modello da seguire per mio figlio e così trasmettere le mie lezioni ed errori, in modo che possa imparare da me.

Samantha Ware ha ricevuto il supporto di diversi ex membri del cast di Glee, tra cui Alex Newell (Unique), Amber Riley (Mercedes) e Melissa Benoist (Marley). Come risposta al tweet della Ware uno degli sponsor di Lea Michele, il servizio di consegna pasti HelloFresh, ha interrotto la sua partnership con l’attrice: “HelloFresh non perdona il razzismo e la discriminazione di alcun tipo”, ha affermato l’azienda. “Siamo scoraggiati e delusi di apprendere delle recenti affermazioni riguardanti Lea Michele. Lo prendiamo molto sul serio e abbiamo concluso la nostra collaborazione con Lea Michele, con effetto immediato”.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE