Lea Michele, cinematographe.it

Samantha Marie Ware parla di “aggressioni traumatiche” da parte della star di Glee Lea Michele

L’attrice di Glee Samantha Ware ha accusato la ex co-protagonista della celebre serie di Ryan Murphy Lea Michele di aver reso lo show un “inferno vivente” a causa di “microaggressioni traumatiche”. La Ware ha risposto a un tweet di Michele, che aveva pubblicato un messaggio contro la morte di George Floyd con l’hashtag #BlackLivesMatter.

“George Floyd non se lo meritava. Questo non è stato un incidente isolato e tutto questo deve finire. #BlackLivesMatter”, ha twittato Lea Michele sabato. Due giorni dopo Ware ha citato il tweet sostenendo che la star di Glee ha detto che avrebbe “defecato nella sua parrucca”. Ecco la riposta dell’attrice:

Ricordi quando hai reso il mio primo concerto televisivo un inferno vivente?!?! Perché non dimenticherò mai. Credo che tu abbia detto a tutti che se avessi avuto l’opportunità avresti cagato nella mia parrucca! Tra le altre microaggressioni traumatiche che mi hanno fatto mettere in dubbio una carriera a Hollywood.

Samantha Marie Ware ha avuto un ruolo ricorrente come Jane Hayward nella sesta stagione di Glee nel 2015, apparendo in 11 episodi. La serie Fox è stata il suo primo ruolo televisivo.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE