La casa di carta: Corea 2: Netflix svela la prima clip dei prossimi episodi

La casa di carta: Corea tornerà presto su Netflix con la seconda parte.

Quasi tutto pronto per il ritorno di Money Heist: Korea – Joint Economic Area (che, in Italia, è conosciuta col titolo La casa di carta: Corea), la rivisitazione in chiave K-drama della celebre serie spagnola La casa di carta. Arrivata su Netflix lo scorso giugno, la prima parte della serie – composta da 6 episodi – ha subito conquistato l’attenzione dei fan di quello che è ormai divenuto un vero e proprio franchise a tutti gli effetti.

La casa di carta: Corea farà presto il suo debutto su Netflix con la seconda trance di 6 episodi e il celebre servizio streaming, durante l’evento online Tudum, ne ha svelato la prima clip ufficiale. Al momento la parte 2 della prima stagione non ha ancora una data d’uscita precisa.

La casa di carta: Corea, trama e cast della serie Netflix

Rifacimento delle celebre serie spagnola creata da Álex Pina, lo show diretto da Kim Hong-sun e scritto da Ryu Yong-jae è ambientato in un mondo in cui le due Coree sono prossime alla riunificazione.
Una banda di ladri si unisce sotto la guida di una mente acuta nota come il Professore per pianificare una rapina senza precedenti: rubare denaro che deve ancora esistere. Il colpo di scena è che, nella serie, la Corea è sull’orlo dell’unificazione ed è stata istituita un’area di sicurezza congiunta – situata sul confine tra Corea del Nord e Corea del Sud – dove si trova una Zecca che diventa il fulcro dell’azione. Durante il processo di riunificazione, la Zecca sta stampando una nuova valuta come base per costruire un’economia solida e stabile. Ma, nonostante le speranze di unificazione delle persone, sembra che solo i ricchi siano diventati più ricchi. L’unica cosa che si frappone tra i gangster e il loro premio è una task force congiunta guidata da uno specialista in negoziati sudcoreano e un agente speciale nordcoreano.

Il cast è composto da: Yoo Ji-tae (Il Professore), Kim Yunjin (Seon Woojin), Park Hae-soo (Berlino), June Jong-seo (Tokyo), Lee Wong-jong (Mosca), Park Myung-hoon (Cho Youngmin), Kim Sung-o (Cha Moohyuk), Kim Ji-hun (Denver), Jang Yoon-ju (Nairobi), Lee Joobeen (Yun Misun), Lee Hyun-woo (Rio), Kim Ji-hoon (Helsinki) e Lee Kyu-ho (Oslo).

Articoli correlati