House of the Dragon ha troppe scene di sesso? Secondo Matt Smith hanno esagerato!

L'interprete di Daemon Targaryen, Matt Smith, parla delle scene di sesso nell'attesa House of the Dragon: "Sono troppe, secondo me"

Il primo spin-off de Il Tono di Spade è senza dubbio una delle serie TV più attese di questa stagione. In arrivo il 21 agosto su HBO (e in contemporanea su Sky), House of the Dragon riporta sul piccolo schermo il mondo fantasy nato dalla penna di George R.R. Martin. Sia i fan che i più scettici si chiedono se il prequel riuscirà a mantenere la qualità della serie madre, caratterizzata da intrighi shakespeariani, violenza brutale e, naturalmente, dalle scene di sesso, tutti elementi che l’hanno resa un successo mondiale. Dovremo attendere l’arrivo dei primi episodi per dare un giudizio sui primi parametri, ma grazie a uno dei suoi protagonisti sappiamo che le scene di sesso non mancheranno affatto!

Matt Smith sulle scene di sesso in House of the Dragon: “Sono troppe, secondo me”

House of the Dragon - Cinematographe.it

Stando al cast della serie, attualmente impegnato nel tour promozionale, c’è una moltitudine di scene di nudo e di sesso nella prima stagione di House of the Dragon. I creatori dello show, tuttavia, sono irremovibili sul fatto che queste scene siano necessarie per la trama e che dovevano realizzare la serie il più vicina possibile al suo materiale originale. Ma non tutti sono entusiasti dell’idea: compresi alcuni membri del cast. In una nuova intervista Matt Smith, che nella serie fantasy di HBO interpreta il principe Daemon Targaryen, ha affermato di essersi ritrovato a mettere in dubbio il numero delle scene di sesso che ha dovuto girare. Erano davvero così necessarie? “Mi sono ritrovato a chiedermi ‘Abbiamo bisogno di un’altra scena di sesso?’ Immagino che tu debba chiederti: ‘Cosa stai facendo? Rappresenti i libri o stai diluendo i libri per rappresentare il tempo in cui viviamo?’ E in realtà penso che sia nostro compito rappresentare i libri in modo veritiero e onesto, così come sono stati scritti”. Alla domanda se il suo personaggio avesse troppe scene di sesso, l’ex star di Doctor Who non ha usato mezzi termini: “Sì, un po’ troppe, secondo me”.

Leggi anche House of The Dragon: l’epico trailer finale presentato al San Diego Comic-Con

Fonte: IW

Articoli correlati