Gli Irregolari di Baker Street: la decisione drastica di Netflix

La serie sembra essere arrivata al capolinea

Da leggere

Una donna promettente: arrivano le scuse da parte di Universal Pictures International

Una donna promettente arriverà in Italia tra un mese, dopo uno spostamento recente Una donna promettente è il film che...

James Gunn su The Suicide Squad: “moriranno quasi tutti”

James Gunn è sempre molto attivo sui propri social James Gunn, regista, sceneggiatore, produttore e anche musicista statunitense, può essere...

Bong Joon-ho: quali sono i prossimi progetti dell’autore sudcoreano?

Bong Joon-ho è pronto a tornare al lavoro Bong Joon-ho, regista, sceneggiatore e produttore cinematografico sudcoreano, fin dal 2000 ha...

Solamente dopo una stagione, Netflix decide di cancellare Gli Irregolari di Baker Street, la serie originale che affrontava il tema di Sherlock Holmes in maniera diversa

Ebbene sì, sembra proprio che Gli Irregolari di Baker Street non risolveranno più altri crimini insieme al grande detective Sherlock Holmes, né salveranno Londra da altri terrificanti pericoli. La serie, la cui prima stagione è arrivata su Netflix solamente lo scorso 26 marzo, racconta le avventure di un gruppo di adolescenti che vivono per strada nella Londra vittoriana. Il gruppo si ritrova a dover fare i conti con un dottor Watson calcolatore e sinistro e con uno Sherlock Holmes come non è mai stato visto prima.

Sebbene la serie sia stata vista da tantissime persone, arrivando nella Top10 dei programmi più visti di Netflix, la piattaforma di streaming ha deciso di chiudere Gli Irregolari di Baker Street. Questo show, basato comunque sulle opere del padre di Sherlock Holmes, Sir Arthur Conan Doyle aveva come protagonisti Thaddea Graham per il ruolo di Bea, la capobanda, Darci Shaw per il personaggio della sorella Jessie e Jojo Macari nei panni dell’amico Billy. Insieme a loro ci sono McKell David, che interpreta Spike, e Harrison Osterfield per Leopold, il principe amico della banda. Sherlock Holmes è interpretato da Henry Lloyd-Hughes, mentre il volto del dottor Watson è quello di Royce Pierreson.

Sebbene la prima stagione sia stata vista da un altissimo numero di persone ed è indubbio che dia un taglio differente alla lettura non solo delle avventure di Sherlock Holmes ma anche del personaggio stesso, Gli Irregolari di Baker Street ha sollevato anche diverse polemiche. Questo proprio per il taglio dato a determinati personaggi, così lontani dall’immaginario collettivo. Un dottor Watson calcolatore e senza scrupoli e uno Sherlock Holmes che, secondo alcuni, non è molto più di un tossicodipendente.

Ad ogni modo la serie è stata vista da moltissime persone, chissà perché Netflix ha deciso di eliminarla.

Leggi anche Gli Irregolari di Baker Street: la spiegazione del finale della prima stagione

Ultime notizie

Una donna promettente: arrivano le scuse da parte di Universal Pictures International

Una donna promettente arriverà in Italia tra un mese, dopo uno spostamento recente Una donna promettente è il film che...

Articoli correlati