Fear the Walking Dead: Lennie James conferma lo stop a causa del coronavirus

Uno dei protagonisti di Fear the Walking Dead, Lennie James, conferma che la sesta stagione della serie ha interrotto le riprese a causa del coronavirus.

Lennie James di Fear the Walking Dead conferma la chiusura della produzione a causa del coronavirus

Uno dei protagonisti di Fear the Walking Dead, Lennie James, conferma che la sesta stagione della serie spin-off di The Walking Dead ha interrotto le riprese a causa della pandemia da coronavirus. Lo spin-off, che ha iniziato la produzione a novembre, si è interrotto quando AMC ha ordinato una pausa di tre settimane. Lo stesso ordine vale anche per la stagione 11 della serie madre, The Walking Dead, con i lavori sulla serie che continuano a distanza. Per Fear the Walking Dead, che ancora una volta è ambientato ad Austin, in Texas, Lennie James afferma che la produzione è “chiusa per un mese” e che la sua troupe e il suo cast – tra cui Alycia Debnam-Carey, Colman Domingo e Austin Amelio – si sono “auto-isolati”.

Fear The Walking Dead 6: una foto rivela un nuovo crossover con TWD

“Dovevamo rimanere in pausa una settimana, quella settimana si sta trasformando in un mese” ha spiegato l’attore durante un’intervista. “Austin ha due casi confermati e nessun decesso, ma ci sono pochissimi test per la popolazione”. Il suo personaggio, Morgan, nell’ultima puntata dello show è rimasto gravemente ferito. Chissà cosa gli accadrà nelle prossime puntate, e chissà quando potremo vedere la prossima stagione, se la quarantena dovesse protrarsi.

Articoli correlati