Emily in Paris, Cinematographe.it

Lily Collins sarà un’ambiziosa direttrice del marketing nella nuova serie Emily in Paris

Dopo essere stata inizialmente attribuita alla Paramount Network, l’imminente serie comedy romantica Emily in Paris, dal giovane creatore Darren Star e con protagonista Lily Collins (Fino all’osso, Inheritance) si sta trasferendo su Netflix per debuttare nell’autunno 2020.

MTV Studios e io non potevamo sperare in una casa più perfetta di Netflix per Emily In Paris“, ha dichiarato Star in una nota. “Con la sua portata internazionale, siamo entusiasti di condividere Emily con il pubblico di tutto il mondo.
Creata e prodotta da Star, la serie si concentra su Emily, un’ambiziosa direttrice del marketing venticinquenne di Chicago, che inaspettatamente ottiene il lavoro dei suoi sogni a Parigi quando la sua società acquisisce una società di marketing di lusso francese – e le viene affidato il compito di rinnovare la loro strategia social. La nuova vita di Emily a Parigi è piena di avventure inebrianti e sfide sorprendenti mentre si destreggia competendo con i suoi colleghi di lavoro, facendo amicizia e vivendo nuove storie d’amore.

Inheritance: ecco il trailer del nuovo thriller con Lily Collins

Accanto a Lily Collins, il cast di Emily in Paris comprende Ashley Park (Tales of the City), Philippine Leroy Beaulieu (Call My Agent), Lucas Bravo (Smart Ass), Samuel Arnold (Antony & Cleopatra), Camille Razat (Ore 15:17 – Attacco al treno) e Bruno Gouery (Doc Martin). Il cast ricorrente è composto da Kate Walsh (The Umbrella Academy), William Abadie (Resident Evil: Extinction) e Arnaud Viard (Clara et Moi). Lily Collins produce la serie con Tony Hernandez e Lilly Burns di Jax Media e Andrew Fleming, tutti associati come produttori esecutivi.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE