Dexter: il revival potrebbe essere ancora più dark della serie originale

Le aspettative intorno a questo revival si fanno sempre più elevate

Secondo voci di corridoio il reboot della famosa serie televisiva Dexter sarà ancora più cruda e spaventosa dell’originale

Il revival di Dexter sta procedendo a gonfie vele e da quanto abbiamo potuto capire fino ad ora sarà anche più dark e cruento dell’originale. Onestamente può sembrare un’impresa impossibile, ma questo è quanto è stato promesso. Lo show arriverà il prossimo autunno e, almeno per il momento, è composto da soli dieci episodi che riporteranno sul piccolo schermo Michael C. Hall, il quale tornerà a vestire i panni del protagonista a distanza di 8 anni da uno dei finali di stagione più controversi e dibattuti della storia.

Nonostante la serie originale avesse lasciato gli spettatori parecchio insoddisfatti, sembra che anche per questo revival sia stato chiamato Clyde Phillips come showrunner. Una scelta che fa discutere, soprattutto dopo che se ne era andato alla fine della quarta stagione di Dexter. I fan ad ogni modo sperano che questa volta possa fare un lavoro migliore, complice anche il fatto che la serie sembra essere concentrata in pochi episodi.

Da quello che sappiamo, la nuova serie su Dexter porterà sul piccolo schermo principalmente volti nuovi, quindi gli attori dello show originale non sono stati convocati per riprendere i loro vecchi ruoli.  Tra i nuovi arrivi che vedremo ci saranno Clancy Brown, il quale interpreterà il principale villain, Kurt Caldwell: il finto sindaco di Iron Lake, la cittadina nello stato di New York dove vive Dexter. Con loro ci saranno anche Julia Jones, Alano Miller, Johnny Sequoyah, Michael Cyril Creighton, Jack Alcott e Jamie Chung. Quest’ultimo ha recentemente rilasciato un’intervista in cui affermava come questo revival sia diverso rispetto all’originale. Ha un vibe differente, sicuramente più oscuro.

La serie originale è avvenuta più di dieci anni fa. Quindi c’è sicuramente un’atmosfera diversa, soprattutto nel modo in cui lo spettacolo è stato girato da un punto di vista estetico. Penso che sia un po’ più scuro. Si svolge nello stato di New York e, come sappiamo dall’ultima stagione, lì Dexter si sta nascondendo. […] Penso che soddisferà sicuramente i gusti di tutti. Soprattutto se sono grandi fan di Dexter.

Fonte: ScreenRant
Tags: Showtime

Articoli correlati