Casper ritorna, ma stavolta sul piccolo schermo!

L'iconico fantasmino avrà una serie dedicata attualmente in produzione per Peacock.

Casper è uno di quei personaggi intramontabili del grande schermo, che difficilmente verrà dimenticato: il piccolo fantasmino, che originariamente è nato come fumetto di Archie Comics per poi approdare in svariati cartoni animati, è apparso nell’iconico lungometraggio del 1995 prodotto da Universal Pictures e da Amblin Entertainment con un cast composto da Christina Ricci, Bill Pullman, Eric Idle, Cathy Moriarty e molti altri. La pellicola, nonostante non sia stata ben accolta dalla critica, rimane per certi versi un cult e proprio per questo motivo una recente notizia sul ritorno del personaggio sicuramente vi colpirà in modo particolare!

Casper

Difatti, come riportato dall’autorevole Variety, è stato confermato che è in produzione per Peacock (piattaforma streaming di proprietà di NBC Universal) una serie televisiva in live-action dedicata proprio a Casper con potenzialmente la produzione esecutiva e il copione di Kai Yu Wu e la produzione di DreamWorks Animation e UCP. In particolare, l’autrice appena citata ha lavorato ad Hannibal, The Flash, Deception oltre ad aver creato, per Netflix, The Ghost Bride. Ad ora la realizzazione è descritta come “una serie horror e d’avventura che reinventa l’origine di Casper in una storia di formazione che esplora cosa significa essere vivi. Quando una nuova famiglia arriva nella piccola città di Eternal Falls, Casper si ritrova coinvolto in un mistero che scopre oscuri segreti che sono stati sepolti per oltre 100 anni”.

Purtroppo non sappiamo molto altro del progetto seriale su Casper che, considerando la scarsità di informazioni, è ancora nelle fasi preliminari di produzione. Detto questo, non vediamo l’ora di scoprire innanzitutto quando potremo vedere lo show e quali attori sono stati coinvolti nelle riprese, con la speranza di poter vedere qualche volto che abbiamo ammirato in precedenza all’interno della pellicola sopracitata.

Leggi anche L’avete riconosciuta? Da piccola adorava i giochi macabri, da grande si è drogata con l’LSD e ha perso la testa per una serial killer

Articoli correlati