Bridgerton, Jonathan Bailey e quel perizoma “rubato” dal set: “Ero così traumatizzato”

Jonathan Bailey svela come vengono girate le scene di sesso in Bridgerton e racconta di quella volta che si è dimenticato di togliersi il perizoma

Jonathan Bailey è rimasto segnato dalle riprese di nudo di Bridgerton, o forse sarebbe meglio dire che è rimasto… irritato. La star – che ha guidato la seconda stagione dell’amata serie Netflix nei panni di Anthony Bridgerton – ha rivelato che l’esperienza dietro le quinte non è sempre quella che si crede che sia. L’attore ha infatti rivelato di essersi “imbarazzato” per la scena nella vasca da bagno, diventata una delle più virali della serie.

“In realtà c’era una telecamera nell’acqua tra le mie gambe che mi guardava”, ha detto Bailey al Los Angeles Times. “Quindi è stato quasi come un parto in acqua. E ricordo che dopo ero rimasto così sconvolto da me stesso e così confuso, perché non puoi davvero spiegarlo a nessuno”.

Bridgerton, Jonathan Bailey

Bailey ha inoltre raccontato di quella volta che è andato al pub con gli amici indossando il perizoma di scena: “È stato proprio quando le regole sono cambiate e si poteva incontrare nuovamente delle persone fuori che una sera sono andato in un pub e ho bevuto una pinta con i miei amici. Quando mi sono alzato per andare a prendermi il secondo round mi sono reso conto che avevo ancora il mio minuscolo perizoma addosso, perché ero così traumatizzato e correvo così velocemente dal set che non me l’ero nemmeno tolto. Ce l’ho ancora oggi”. L’attore ha specificato di esserne accorto perché, alzandosi dalla sedia, si è accorto di essere un po’ irritato… nelle zone intime!

Bailey ha svelato com’è lavorare con un coordinatore dell’intimità, scherzando sul fatto che “è incredibile cosa puoi fare con un netball mezzo gonfiato” quando ci sono in mezzo delle scena scene d’amore. “Se ci sono due persone che fanno una scena di sesso, la regola è che devono avere tre barriere che le separano e ci sono alcuni atti in cui un netball mezzo gonfiato può consentire il movimento senza doversi connettere fisicamente. A volte diventa molto ridicolo muoversi, quindi ci aiuta a smorzare la tensione”.

Leggi anche Bridgerton 3: confermati i protagonisti della prossima stagione. La serie Netflix si discosterà dai libri!

Articoli correlati