Better Call Saul: Kim morirà? Bob Odenkirk condivide la sua teoria sul finale

Cosa accadrà al personaggio di Rhea Seehorn, Kim Wexler, nella sesta e ultima stagione di Better Call Saul? Bob Odenkirk ha una sua teoria!

Da leggere

The Challenge: tornato sulla terra il cast del primo film girato nello spazio

Sono terminati i lavori sulla stazione spaziale internazionale che si è trasformata nel primo set nello spazio per il...

Montgomery Clift e quell’incidente d’auto che compromise per sempre la bellezza e la carriera dell’attore

Ha debuttato a Broadway a soli quindici anni e fin da subito ottenne un grande successo. Per ben dieci...

Squid Game: 8 teorie fan svelano significati incredibili sulla serie Netflix

Squid Game è l'ultimo grande successo targato Netflix. La serie TV coreana è senza dubbio uno dei prodotti più...

Block title

Bob Odenkirk condivide i suoi pensieri sulla sesta stagione di Better Call Saul e sul destino di Kim Wexler

Una delle domande che si pongono spesso i fan di Better Call Saul, lo spin-off di Breaking Bad che si appresta a mandare in onda la sua sesta e ultima stagione, è cosa accadrà al personaggio di Rhea Seehorn, Kim Wexler. Amatissima dai fan delle due serie, sappiamo bene che in Breaking Bad non c’è e non viene nemmeno mai menzionata. Che fine farà Kim? Cosa succederà tra i due amanti avvocati? Considerando che Kim è al momento la persona più vicina al personaggio di Bob Odenkirk, l’avvocato senza scrupoli di nome Saul Goodman, molti fan delle due serie TV credono che Kim morirà durante gli eventi della stagione finale. Bob Odenkirk risponde “non così in fretta”. Ecco cosa ha detto l’attore in una recente intervista al Guardian:

Non credo davvero che Kim sia morta. Cerco di non spoilerarmi niente. Mi piace rimanere sorpreso proprio come gli spettatori. Ho una mia teoria, ma fondamentalmente è solo una teoria da fan.

Ed ecco la teoria dell’attore in merito al finale della serie: “Non credo che muoia. Penso che resti ad Albuquerque e che eserciti ancora la professione da avvocato. Si incontrano ancora, qualche volta. Per me questo alimenterebbe il suo desiderio di essere sui cartelloni pubblicitari ovunque, perché vuole che lei lo veda”.

Better Call Saul cinematographe.it

Per quanto riguarda il destino del suo personaggio, Saul Goodman, Bob Odenkirk non è così ottimista sul fatto che avrà un lieto fine. Le riprese dell’ultima stagione sono ancora in corso e Odenkirk ha dichiarato a Esquire UK che i suoi tentativi di convincere i creatori della serie Vince Gilligan e Peter Gould a terminare la serie in grande stile per Saul non stanno andando bene.

Vince e Peter si rifiutano di adottare la mia tesi secondo cui, a volte, le persone imparano la lezione dai loro errori, dai loro traumi e problemi. Mi piace pensare che dopo tutto ha attraversato la storia di Breaking Bad, dove sarebbe diventato ricco rappresentando un boss della metanfetamina, che in qualche modo decidesse di ricominciare da capo e forse usare i suoi vari talenti per aiutare le persone che hanno davvero bisogno di aiuto. Non credo che finirà lì, ma penso che le persone a volte facciano una scelta migliore per la loro vita futura in base alle esperienze che hanno avuto. Ma non credo che siano d’accordo con questa teoria.

La sesta stagione di Better Call Saul sarà composta da 13 episodi, ma non arriverà fino al 2022.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Ultime notizie

The Challenge: tornato sulla terra il cast del primo film girato nello spazio

Sono terminati i lavori sulla stazione spaziale internazionale che si è trasformata nel primo set nello spazio per il...

Articoli correlati