Arrow Cinematographe.it

La prossima stagione sarà la conclusiva per Arrow che, dopo otto anni, ci saluta. Allerta SPOILER della stagione 7

Se non avete visto la settima stagione di Arrow non proseguite oltre

Pertanto ciò che è stato rivelato su Arrow al San Diego Comic-Con non sembra essere qualcosa di particolarmente impressionante, non trovate? Naturalmente ci si riferisce al titolo di questa news, che chiama in causa il grande crossover in cinque puntate intitolato Crisi Sulle Terre Infinite (Crisis On Infinite Earths), come qualcosa che impatterà maggiormente su Arrow piuttosto che sulle sue serie satellite.

Del resto Oliver Queen e company ci hanno già assicurato che l’ottava stagione sarà anche l’ultima della serie The CW su Freccia Verde e chissà, a questo punto, cosa succederà con questo crossover che, nei fumetti, stravolge completamente il multiverso DC. Mark Guggenheim, showrunner di Arrow, ha parlato recentemente proprio di questi argomenti, quando ha risposto alla domanda riguardante quale, secondo lui sarà la serie che subirà le maggiori conseguenze dagli eventi del crossover:

Sono tentato di dire Arrow, e potrei essere un po’ prevenuto nel dare questa risposta, ma direi che se saremo in grado di fare ciò che abbiamo programmato, le conseguenze maggiori di Crisis saranno proprio per quella serie. So che è qualcosa di estremamente importante da dire adesso però p qualcosa che ha strettamente a che fare con la natura di Crisis e con la natura dei dieci episodi conclusivi di Freccia Verde. Sono collegati indissolubilmente. E speriamo di dare una conclusione soddisfacente per le persone. Naturalmente è un’arma a doppio taglio, una cosa molto difficile da fare.

Come già sanno molto bene i fan di Arrow che hanno visto la stagione sette della serie, il percorso verso Crisis è iniziato proprio nel finale di stagione quando il team ha salvato Star City e Oliver Queen (Stephen Amell) ha lasciato tutto nelle abili mani del gruppo, decidendo di ritirarsi a vita privata con Felicity così da poter crescere in pace la figlia Mia. Tuttavia, quella felicità è stata di breve durata perché The Monitor (LaMonica Garrett) ha detto ad Oliver che sarebbe morto e che doveva tornare a combattere per salvare il mondo da un imminente catastrofe. E quella catastrofe, come ha detto Guggenheim, non è qualcosa di irrisorio. A quanto pare The CW sarà molto fedele ai fumetti riguardo l’inizio di Crisi, con la distruzione di diversi universi paralleli:

Fondamentalmente inizieremo – questa è un’esclusiva – nello stesso modo in cui iniziano i fumetti di Crisis on Infinite Earths, con la distruzione cioè, di vari universi paralleli. E l’obiettivo è, per noi, quello di adattare i momenti chiave del fumetto. Ieri ho presentato la storia alla rete e abbiamo pensato che sì, avremmo fatto la nostra versione di Crisi sulle Terre Infinite. Abbiamo in mente di mettere 100 cose fighissime nella storia e già sarà fantastico se riusciremo ad inserirne la metà: vorrà dire che saranno 50 cose fantastiche che metteremo nella nostra versione.

Arrow torna per l’ottava e ultima stagione martedì 15 ottobre al 9/8 su The CW. “Crisis on Infinite Earths” arriva invece nell’Arrowverse a dicembre.

 

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE