Arrow 8: il finale di serie doveva ispirare Bruce Wayne

Il produttore di Arrow Marc Guggenheim rivela come erano inizialmente concepiti il finale di serie e la dipartita di Oliver Queen.

Da leggere

Cowboy Bebop: nel primo poster ufficiale della serie Netflix i personaggi sono in azione!

Cowboy Bebop arriva sulla piattaforma il 19 novembre 2021 Cowboy Bebop è uno degli anime più importanti della storia dell'intrattenimento...

Spider-Man: No Way Home – Sam Raimi ha apprezzato un elemento in particolare del trailer

Spider-Man: No Way Home arriva nelle sale italiane il 25 dicembre 2021 Spider-Man: No Way Home è finalmente così vicino...

Star Wars: Mark Hamill ha qualcosa da dire sulla trilogia prequel

Star Wars è spesso finito nel mirino delle critiche da parte dei fan Star Wars, una delle saghe più longeve...

Il finale di Arrow doveva ispirare la nascita di Batman

Il produttore di Arrow Marc Guggenheim ha rivelato che originariamente il finale della serie avrebbe dovuto vedere Oliver Queen ispirare Bruce Wayne a diventare Batman.

Dopo 8 stagioni, la serie della The CW si è conclusa con un finale incentrato sul sacrificio di Oliver in Crisi sulle Terre infinite e i cambiamenti sulla timeline che sono stati apportati dalla serie di eventi nel corso del crossover. Tra questi cambiamenti c’è la diminuzione del tasso di criminalità di Star City che ha permesso ai membri sopravvissuti del Team Arrow di separarsi alla fine della serie.

Tuttavia, il produttore della serie Marc Guggenheim ha rivelato che, a un certo punto, aveva inizialmente concepito un diverso tipo di finale per Arrow. Durante un’intervista, infatti, ha spiegato che aveva immaginato una conclusione in cui la morte di Oliver Queen avrebbe ispirato una nuova generazione di vigilanti, Batman incluso:

Avevo una specie di fantasia in cui Oliver sarebbe morto e sarebbe finito con una sorta di comunicazione radio che parlasse della sua eredità e di come sarebbe diventata una sorta di voce fuori campo, e allora si sarebbe proiettato sui tetti di una città completamente nuova e poi ci sarebbe stato un taglio in cui un criminale si sarebbe schiantato contro la cornice, colpito fuori dallo schermo. E sarebbero allora apparsi un paio di stivali neri direttamente di fronte a lui, e sarebbe sceso fluttuante un mantello smerlato, e la voce avrebbe detto qualcosa tipo che ‘Oliver Queen ha ispirato un’intera nuova generazione di vigilanti’. La conseguenza sarebbe stata di aver ispirato Batman.

Ultime notizie

Cowboy Bebop: nel primo poster ufficiale della serie Netflix i personaggi sono in azione!

Cowboy Bebop arriva sulla piattaforma il 19 novembre 2021 Cowboy Bebop è uno degli anime più importanti della storia dell'intrattenimento...

Articoli correlati