American Gods Cinematographe.it

L’attrice ha dichiarato che dopo l’abbandono del co-creatore Bryan Fuller non farà parte del cast della seconda stagione di American Gods

Durante un’intervista l’attrice Kristin Chenoweth ha dichiarato che non ritornerà per la seconda stagione di American Gods. La decisione è stata maturata in seguito all’abbandono della produzione da parte di Bryan Fuller, co-creatore della serie.

Ciò che è stato fatto su American Gods è assolutamente fantastico- ha dichiarato Kristin Chenoweth- e le persone che ci lavorano sono un pezzo di famiglia per me. E apprezzo davvero tanto Neil Gaiman che ha inventato questa storia, lui è assolutamente geniale. Però sono molto amica di Bryan Fuller, partecipare alla seconda stagione del telefilm senza lui non sarebbe giusto per me. Quindi non posso tornare a recitare in American Gods.

Perciò, dopo una sola stagione, il pubblico che ha seguito la serie partorita dal romanzo di Neil Gaiman, deve dire addio all’attrice che ha recitato il ruolo di Easter, la dea della primavera e della rinascita.

American Gods: il trailer della seconda stagione

Il resto del cast compreso in American Gods è composto da: Ricky Whittle (The 100, Austenland) nel ruolo di Shadow Moon, Ian McShane (Deadwood, Ray Donovan) come Mr. Wednesday, Emily Browning (Sucker Punch, Legend) come Laura Moon, e Pablo Schreiber (Orange is the New Black) nel ruolo di Mad Sweeney. Tra gli altri membri del cast sono inclusi Yetide Badaki, Crispin Glover, e Orlando Jones.

La serie, che è al momento in pausa, ritornerà su Starz nel 2019.

 

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO