Agents of S.H.I.E.L.D. Cinematographe.it

La sesta stagione di Agents of S.H.I.E.L.D. sta per arrivare e sono online i poster dei personaggi; tuttavia contengono SPOILER

Pertanto vi invitiamo a continuare a vostro rischio e pericolo la lettura della news su Agents of S.H.I.E.L.D., la serie Marvel che torna il 10 maggio prossimo su ABC.

Chiunque segua la serie sa che nel corso della quinta stagione abbiamo assistito a un addio incredibile, quello dell’Agente Coulson, che decide di andare a Thaiti con Melinda May a trascorrere le sue ultime ore di vita in libertà e tranquillità. Nel primo trailer della seria abbiamo ascoltato le parole di Melinda May e l’agente ha dichiarato ai suoi colleghi di essere stata insieme a Coulson “fino alla fine”. Pertanto è stata una sorpresa per i fan vedere il personaggio alla fine del video di presentazione della sesta stagione di Agents of S.H.I.E.L.D.

Tuttavia in molti hanno subito pensato che potesse non trattarsi dell’amato personaggio, visto che lui è morto. E i character poster che vi proponiamo nella nostra galleria, di seguito, danno una chiara idea di quel che dovremo attenderci perché al posto del nome “Coulson”, c’è scritto altro, c’è scritto “Sarge”.

Chi sarà questo personaggio?0 Beh, non lo sappiamo ancora. In molti credono che possa trattarsi di un alieno Skrull ma chissà? L’Agente Coulson è già stato “interpretato” da uno di questi alieni nel film che attualmente è in programmazione in sala, lo standalone Captain Marvel, ma per essere certi che si tratti effettivamente di un mutaforma dovremo attendere l’arrivo della stagione sei della serie, di tredici episodi. Anche la settima stagione di Agents of S.H.I.E.L.D., già ordinata da ABC sarà composta da tredici episodi. Siete curiosi di vedere dove ci porteranno i nostri eroi MCU? Di seguito i poster:

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto