Guida astrologica per cuori infranti: intervista al cast, tra segni zodiacali e curiosità [VIDEO]

Creata da Bindu de Stoppani e la co-regista di Michela Andreozzi, insieme a Claudia Gurmano, Michele Rosiello e Lorenzo Adorni presentano Guida astrologica per cuori infranti disponibile su Netflix dal 27 ottobre.

Da leggere

Aquaman 2: la produzione è terminata per un attore del cast

Aquaman 2 dovrebbe arrivare nelle sale il 16 dicembre 2022 Aquaman 2 (Aquaman and the Lost Kingdom) è il nuovo...

Matrix 4: in una foto esclusiva Neo è impegnato in un arduo combattimento!

Matrix 4 è vicino all'arrivo nelle sale di tutto il mondo Matrix 4 (in originale Matrix Resurrections) è il quarto...

Renfield: il Conte Dracula ha finalmente un volto!

Renfield è attualmente in pre-produzione Renfield è il nuovo progetto horror diretto da Chris McKay (La guerra di domani, The...

Block title

Era importante raccontare, oltre all’amore, la vita professionale di Alice, il suo viaggio come persona che deve ancora imparare ad avere fiducia in sé e nelle proprie capacità”. Bindu de Stoppani racconta così Guida astrologica per cuori infranti, la serie TV tratta dall’omonimo libro di Silvia Zucca in uscita il 27 ottobre 2021 su Netflix, creata da Bindu de Stoppani insieme a Fabrizio Cestaro e diretta a quattro mani con Michela Andreozzi.

L’idea di trasformare il successo editoriale di Casa Editrice Nord in una serie televisiva nasce quatto anni fa, quando Bindu de Stoppani legge il libro rimanendo colpita dall’umorismo che plasma ogni pagina e la sua protagonista Alice, interpretata da Claudia Gusmano. L’umorismo è, infatti, uno degli ingredienti principali di questa moderna commedia romantica, che insieme ad amicizia, romanticismo, carriera e vicende tragicomiche, guida i personaggi della serie alla ricerca dell’amore guardando alle stelle come guida per non finire nuovamente con il cuore infranto.

Guida astrologica per cuori infranti: la nostra intervista video a Claudia Gusmano e Michele Rossiello

Durante l’incontro stampa il cast e le autrici ci hanno svelato anche altri dettagli sulla costruzione della serie Netflix, che sa bene come ironizzare sulle sventure dei giovani. Ma quanto è difficile la vita dei millennials oggi?
A tal proposito Michela Andreozzi ha sottolineato come la situazione in cui versano i giovani oggi non sia molto differente da quella vissuta da lei e de Stoppani, “anche se non siamo della generazione dei millennials”, sottolinea, raccontando che “Io ho fatto lo stesso lavoro di Alice per anni e credo che questa storia sia intergenerazionale in un paese come l’Italia, dove sei hai tra i venti e i trenta anni stai ancora cercando di capire chi sei”.
Bindu de Stoppani ha invece sottolineato l’importanza di raccontare la vita della protagonista sotto ogni aspetto, una condizione necessaria per rappresentare la crescita di Alice, il percorso che fa per trovare fiducia in se stessa. Tuttavia, la de Stoppani asserisce che il profilo della protagonista non possa essere riconducibile e a mero “aspetto generazionale”, piuttosto permette a tutti di rispecchiarsi in lei “grazie alle sue incertezze”.

Un tassello, quello dell’incertezza, che viene ripreso anche dal cast dei veri millennials. Se la protagonista Claudia Gusmano, che nella serie interpreta Alice, racconta che a suo parere per lei, così come per la sua generazione: “il problema più grande è la costante ricerca di perfezione che ti porta a isolarti, invece è proprio nel rapporto con gli altri e nel costante confronto che si può imparare e crescereMichele Rossiello punta l’attenzione sulla verosimiglianza dei personaggi rappresentati in Guida astrologica per cuori infranti, “nei personaggi imperfetti possiamo trovare noi stessi, le paure e le incertezze“, dice, “La serie TV riesce a fotografare questa generazione molto bene, con ironia, sia per quanto riguarda le relazioni sentimentali che il lavoro ma anche in rapporto alla tecnologia, per esempio”, infine, Lorenzo Adorni scherzando sul non aver ancora compiuto trent’anni, ma solo ventinove, afferma di provare una forte gratitudine per aver potuto interpretare il personaggi di Tio e aver lavorato a un progetto dove la componente femminile è fondamentale dalle sue autrici alla sua protagonista: “Le opportunità come queste arrivano anche davanti a una realtà che cerca costantemente di incasellarti. Con Tio mi sono reso conto di come l’unicità rompe le barriere. Credere di più in noi stessi nelle nostre capacità, è questo che auguro a me e a tutti in futuro”.

Guida astrologica per cuori infranti: di che segno zodiacale sei?

Uno dei temi centrali della serie è l’astrologia. L’importanza che le stelle assumono nella vita della protagonista ha incuriosito molto durante la conferenza stampa e così abbiamo voluto indagare un po’ di più, chiedendo al cast: Quanto vi affascina, quanto ne sapete, quanto avete imparato grazie alla serie e quanto credete nell’oroscopo?” Bindu de Stoppani decide di presentarsi così: “Io sono sagittario, ascendente capricorno, quindi sono una persona determinata e lo sono stata anche sul set della serie TV”. Secondo de Stoppani, l’oroscopo può essere una guida o un sostegno a cui rivolgersi in momenti della vita in cui si ha bisogno di qualcosa a cui legarsi: “Io ad esempio sono rimasta affascinata all’astrologia sui vent’anni e di nuovo a quarant’anni, quando ho letto questo libro. Ognuno di noi cerca di trovare nel corso della vita ciò che è giusto per se e l’oroscopo può essere una guida in questo percorso. All’interno della serie abbiamo cercato di dialogare con questa realtà riflettendo su come possa aiutarci.

La regista Michela Andreozzi, racconta se stessa così: “Cancro ascendente vergine credo di aver portato creatività e innovazione nella creazione di questa serie che, grazie a de Stoppani, è davvero qualcosa di nuovo”, per poi  ricordare quanto era affascinata dal mondo dell’astrologia in gioventù, un interesse che nasceva da una concentrazione maggiore su stessa e su chi divenire in futuro: Ci si lega a questo, all’oroscopo per interesse e curiosità soprattutto quando sei giovane quando hai trent’anni sei concentrata su te stessa, solo dopo inizi a guardare il mondo in modo diverso e magari inizi a leggere l’oroscopo di qualcun altro o gli e lo leggi“.

I tre attori protagonisti invece hanno un legame con l’oroscopo diverso, tra indifferenza, curiosità e fiducia. La prima a rispondere, Claudia Gusmano, racconta come non sia particolarmente interessata agli astri nel suo presente avendo imparato a tenere accanto a se persone che la rendono felice: “Io sono leone ascendente bilancia quindi tanta determinazione, desiderio di protagonismo, ma anche lealtà, tutte caratteristiche che mi hanno aiutato molto sul set. Quando ero più piccola vedevo l’oroscopo come una protezione, era un modo per controllare ciò che succedeva e un conforto, un tentativo per non soffrire nel legarmi alle persone sbagliate”.
A tal proposito  Michele Rossiello concorda con Gusmano specialmente all’interno della serie: “L‘astrologia è una guida, un aiuto al fine di compiere decisioni importanti e non soffrire”, allo stesso modo però ci tiene a precisare che non è necessario essere degli “appassionati” dell’oroscopo per apprezzare Guida astrologica per cuori infranti poiché alla fine ognuno di noi quando legge l’oroscopo rimane un po’ influenzato da tale lettura, ovviamente anche Rossiello rivela gli astri della sua nascita: “Sono del segno dell’acquario quindi sono una persona difficile da inquadrare e così è anche il mio personaggio”.
Infine, Lorenzo Adorni,” Bilancia ascendente vergine con luna in gemelli, tre segni che aiutano molto in questo lavoro essendo una combinazione esplosiva mi diverto sempre molto a lavorare sui set”, rivela di essere il più affascinato dagli astri, i quali possono essere una fonte di sicurezza soprattutto per la generazione dei millennials, i quali sono alla costante ricerca di se stessi anche in quella che è l’età adulta: “Mi chiedo sempre quanto è bello pensare a come le stelle possano influenzare la nostra nascita, significa dare spazio a qualcosa di più grande di noi, a una forza, a un mistero che non possiamo risolvere. L’oroscopo può avere un influsso su di noi, mi piace pensare così”.

Una memorabile storia d’amore astrale

Il successo del libro scritto da Silvia Zucca best seller in ben quindici paesi, avrebbe potuto rappresentare un ostacolo, ma le autrici di Guida astrologica per cuori infranti sono state capaci di mantenere intatte l’emozioni e l’umorismo della pagina scritta traslandoli in un adattamento equamente coinvolgente e divertente. “Ho cercato di realizzare una sceneggiatura che rimanesse vicina alla mia visione del libro quando l’ho letto, promettendomi di restare fedele all’emozione, prendendomi cura della storia e proprio per questo penso che Zucca mi ha affidato la sua storia, aprendosi anche alla possibilità di una sua rinascita a modo nostro“, ha dichiarato Bindu de Stoppani, la quale ha scritto un personaggio ex novo, “Mentre leggevo il libro mi sono trovata a ridere ripetutamente ad alta voce, godendo delle osservazioni di Alice sulla vita, sull’amore, su se stessa e sugli altri intorno a lei. Portare questo umorismo sullo schermo è stato il mio primo obiettivo. Ho sempre immaginato che Guida astrologica dovesse essere brillante e vivace nella trasposizione visiva, colorata nei toni e ritmica nello stile. Dopotutto, è la storia di Alice ed è lei che deve fare innamorare il pubblico con le sue stranezze”.

Come sostenuto anche dall’interprete di Alice Claudia Gusmano la pressione era tanta, ma il libro doveva essere solo il seme del nostro lavoro, un lavoro a cui abbiamo dedicato molto tempo: “Con dedizione e creatività abbiamo portato sullo schermo la semplicità e la complessità di Alice, la quale cerca di trovare un modo per far odine nel caos della sua vita“.

Nonostante queste paure Guida astrologica per cuori infranti è un successo annunciato come il libro da cui è nata la serie. La seconda stagione della serie TV è stata girata quest’estate e al momento siamo in fase di post produzione, ma non possono ancora rivelare nulla della trama o della sua uscita, l’unica indiscrezione che ci hanno concesso è stato rivelarci che i sei episodi che seguiranno saranno intitolati ai sei segni zodiacali mancanti nella prima stagione la cui bellezza è dovuta alla brillante scrittura di Bindu de Stoppani, alla regia di Michela Andreozzi e al cast immenso e dalla magistrale bravura.

Michela Andreozzi dopo aver firmato la regia di Brave ragazze (2019) e Genitori vs influencer (2021), riveste il ruolo di regista per la prima volta in una serie televisiva a quattro mani con de Stoppani: “È stata un’esperienza molto felice. Quando sali a bordo di un progetto creato da un’altra persona puoi godertelo. È come entrare nella cucina di uno chef che ti invita a cucinare insieme un piatto che ami. Io e Bindu abbiamo realizzato una torta molto buona con la spessa da lei fatta”. Questa è la metafora scelta da Andreozzi per spiegare il lavoro sul set, che sottolinea come: “Aver già fatto tre film mi ha aiutato, ma lavorare creativamente con un’altra persona è interessante perché questo costante scambio è arricchente e stimolante, crea ricchezza”.

Guida astrologia per cuori infranti è la serie televisiva perfetta se siete alla ricerca di tanta dolcezza e risate, il tutto guidato dal mistero degli astri e di come possano influire sulle nostre vite.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Ultime notizie

Aquaman 2: la produzione è terminata per un attore del cast

Aquaman 2 dovrebbe arrivare nelle sale il 16 dicembre 2022 Aquaman 2 (Aquaman and the Lost Kingdom) è il nuovo...

Articoli correlati