Che Dio ci aiuti 6 - Cinematographe.it

La nuova stagione della fiction Rai 2021 verrà inaugurata il 7 Gennaio su Rai Uno con la prima puntata di Che Dio ci aiuti 6, serie televisiva di punta della Rai che conferma ogni anno un grande successo e affetto da parte del pubblico. C’è da ben sperare anche per questa sesta stagione, che presenterà alcune novità ma sempre con il calore e l’empatia che caratterizzano da sempre i protagonisti della fiction diretta da Francesco Vicario. Come sottolineato in conferenza stampa il punto focale di questa sesta stagione sarà Suor Angela (Elena Sofia Ricci), che orchestrerà indirettamente storie, emozioni ed evoluzioni degli altri personaggi.

Ci saranno delle new entry nel cast, come Erasmo Genzini, nei panni di Erasmo, personaggio di cui gradualmente scopriremo la misteriosa storia ed identità, Pierpaolo Spollon che da Doc – Nelle tue mani torna nei panni di un medico ma questa volta psichiatra dell’infanzia. Ci sarà però anche il gradito ritorno di Diana Del Bufalo e della sua stravagante Monica incontrata nella prima stagione, e naturalmente quello di Gianmarco Taurino, Simonetta Columbu, Francesca Chillemi e Valeria Fabrizi, altra colonna portante della fiction insieme ad Elena Sofia Ricci.

Che Dio ci aiuti 6: la stagione che svelerà la vera storia di Suor Angela

Nella stagione precedente qualcosa del passato di Suor Angela era iniziato ad affiorare, ma questa sarà proprio la sua stagione, come conferma l’headwriter Umberto Gnoli in conferenza stampa: “Sarà una stagione dedicata al passato di Suor Angela, al suo rapporto con il padre e la sua famiglia. Vedremo una Suor Angela diversa, piena di dubbi, che sarà messa alla prova e in crisi. Di questo suo passato fa parte anche Erasmo, anche lui un ragazzo in crisi e alla ricerca di se stesso”.

Elena Sofia Ricci - Cinematographe.it

Questo percorso evolutivo di Suor Angela, che si scoprirà ancora emotivamente coinvolta con alcuni eventi del suo passato, investirà anche tutti gli altri personaggi e le loro storie: “Suor Angela dovrà scegliere, ma come tutti. Pur essendo ormai i personaggi consolidati già ben conosciuti, sapranno sorprenderci. Azzurra (Francesca Chillemi ndr.) ad esempio è cresciuta nella sofferenza e nel dolore, inizierà questo percorso da novizia che porterà il personaggio in un nuovo percorso evolutivo ma sempre con quel pizzico di follia che la distingue”, ha spiegato ancora Gnoli.

Che Dio ci aiuti 6 e la nuova location scelta per la fiction Rai: si riparte da Assisi!

Un’altra novità di questa stagione è la location: dopo Fabriano, Modena, Che Dio ci aiuti ci porta ad Assisi, perché è da qui che ha avuto inizio la storia di Suor Angela, che ritorna alle origini nel convento che l’ha accolta da novizia per ritrovare se stessa. Elena Sofia Ricci in conferenza stampa ha spiegato infatti come anche questo dettaglio ha contribuito a rendere questa stagione diversa: “Che Dio ci aiuti 6 quest’anno ci porta in un’altra bellezza d’Italia, Assisi. Questo ha reso la serie ancora più curata esteticamente, con una forte carica spirituale ma allo stesso tempo piena di umanità con questi suoi personaggi imperfetti, fallibili, a cominciare da queste stesse suore che guardano a Dio con energia”.

Valeria Fabrizi - Cinematographe.it

Un elemento questo che sicuramente contribuisce a rendere Che Dio ci aiuti una fiction di grande successo, perché “c’è la comicità della commedia all’italiana, c’è una coralità che arriva, una gioia e una voglia di vivere e sperare che è contagiosa. Portiamo la bellezza dell’umanità e dell’Italia nelle case, questo è il segreto del successo”, così Elena Sofia Ricci ha confermato il successo ormai consolidato della serie.

“Per noi quest’anno è stato un doppio successo, perché abbiamo avuto il privilegio di poter girare quando altri colleghi erano senza lavoro. E se oggi possiamo andare in onda, anche se quando voi vedrete la prima puntata noi staremo ancora girando e doppiando, lo dobbiamo a chi ci ha permesso di dare il massimo nonostante il difficile momento”, ha aggiunto l’attrice, sintetizzando il pensiero generale di tutto il cast che più volte ha sottolineato questa sfumatura che ha caratterizzato il set di questa sesta stagione.

A ciò si aggiunge senza dubbio un cast unito, scherzoso, pronto ad accogliere anche le new entry rendendole immediatamente parte integrante di quella che ormai è una vera e propria famiglia che sullo stesso set offre spunti di scrittura e gag, apportando freschezza alla narrazione.

Saranno dieci le serate che andranno in onda dal 7 gennaio ogni giovedì alle 21.30, e che dopo la messa in onda saranno anche disponibili su RaiPlay.