X-Men: Dark Phoenix – analisi del final trailer

Il trailer di X-Men: Dark Phoenix è dedicato quasi completamente alla furia distruttrice di Jean Grey, che vediamo in piena esplosione sia fisica che emotiva.

Da leggere

L’avete riconosciuto? Il tip-tap lo ha reso celebre, il musical fu la sua passione ed è considerato una delle più grandi star della storia...

Nacque a Omaha il 10 maggio 1899 da un immigrato austriaco, Frederic "Fritz" Austerlitz, e da un'americana discendente da tedeschi...

Nastri d’Argento 2021: Miss Marx è il film dell’anno. Tutti i vincitori

Le Sorelle Macaluso di Emma Dante vince come Miglior film. Ecco tutti i vincitori dei Nastri d'Argento 2021! I Nastri...

Intervista ad Alessio Praticò, da Il Cacciatore alla nuova serie Sky Blocco 181 [VIDEO]

Abbiamo intervistato Alessio Praticò ospite della decima edizione del Festival del Cinema di Spello e dei Borghi Umbri che...

Finalmente è stato svelato anche il final trailer del cinefumetto numero quattro sui mutanti Marvel, X-Men: Dark Phoenix. E questo video, che avete potuto vedere anche in italiano, si concentra quasi totalmente sui poteri di Fenice Nera e sulle sensazioni che prova Jean Grey, diventata ormai una minaccia per tutti: per il mondo e per i suoi amici.

X-Men: Dark Phoenix – il trailer finale del film con Sophie Turner

X-Men: Dark Phoenix Cinematographe.it

Avevamo dato una prima occhiata ai poteri della Fenice in X-Men: Apocalypse quando, alla fine del cinefumetto, Jean viene autorizzata da Charles Xavier (James McAvoy), a liberare tutta la sua potenza senza alcun freno: lei lo fa e distrugge – polverizzandolo – il Primo Mutante, personaggio potentissimo. La cosa è ovviamente straordinaria, ma lascia anche comprendere i motivi che hanno spinto, nel tempo, il Professor X, a contenere la mente di Jean, troppo instabile per essere lasciata libera. In X-Men: Dark Phoenix vedremo il personaggio liberare completamente i propri poteri, sviluppati in modo esponenziale da una forza cosmica che le conferisce, oltre ad una forza inimmaginabile e letale, anche un malato desiderio di distruzione.

Jean alias Sophie Turner “è anche una bella sensazione”

X-Men: Dark Phoenix Cinematographe.it

Come afferma lei stessa, quando rilascia il suo pieno potere, “accadono cose brutte” intorno a Jean. Tuttavia, per lei “è anche una bella sensazione”. La ragazza, si nota nei primi fotogrammi, acquisisce il potere illimitato quando, durante una missione di soccorso nello spazio (gli X-Men devono salvare degli astronauti), qualcosa va storto e lei si ritrova fuori dallo space shuttle e viene investita da un’onda di energia che non la uccide, ma le entra nel sistema, facendola diventare potentissima. Quel che si evince dal trailer è che, nonostante Jean Grey capisca che può fare del male con i suoi poteri lasciati liberi, è più forte il risentimento per non averli potuti usare fino a quel momento (ce l’avrà con Xavier?) e più forte ancora è il godere della sensazione che regala l’essere l’individuo più potente che chiunque delle persone che conosce si sia mai trovato di fronte.

X-Men: Dark Phoenix: il final trailer ci anticipa cosa succederà alla fine del film?

X-Men: Dark Phoenix Cinematographe.it

Oltre a questo vediamo il personaggio interpretato da Jessica Chastain, Smith, lo stesso che cercherà di indurre la Fenice Nera ad armare la sua smisurata potenza contro il mondo che gli alieni vogliono controllare: la nostra Terra. In questo film Charles Xavier sarà messo di fronte alla verità e dovrà decidere cosa fare con la sua protetta, Jean, che è diventata un’arma potenzialmente letale. Dovrà anche convivere con il peso della morte di uno dei personaggi più importanti della saga e più importanti per lui, che perirà proprio per mano della Fenice Nera.

Cosa succederà alla fine di questo nuovo film, in arrivo il 6 giugno al cinema? L’interprete della Grey, Sophie Turner, disse in una passata intervista che questo cinefumetto è “Conflitto Finale fatto bene”. Sarà davvero così? Tra ritardi nella produzione e tanti rinvii all’uscita, quel che si evince è la volontà di portare a termine il progetto, comunque vada a finire. In molti sono rimasti delusi da Apocalypse e l’idea che il franchise degli X-Men sta per tornare nelle mani della Marvel ha forse spento ulteriormente il già tiepido entusiasmo per questo capitolo finale, spostandolo invece sulle novità che i mutanti potrebbero portare in futuro nel MCU.

X-Men: Dark Phoenix e il doppiaggio che non convince nel final trailer

X-Men: Dark Phoenix Cinematographe.it

Per quanto riguarda questo trailer di X-Men: Dark Phoenix quel che salta subito all’occhio (o meglio, alle orecchie), è il doppiaggio molto approssimativo, specialmente per quel che riguarda il personaggio della Turner, la protagonista. Tra rivelazioni indesiderate arrivate troppo presto (la morte di un personaggio, vista nel primo trailer), e possibili risvolti catastrofici (come in Conflitto Finale), quel che possiamo fare è sperare che la pellicola finale sui Mutanti sia quantomeno accettabile, prima che il franchise torni – speriamo – a risplendere, con “mamma Marvel”.

Ultime notizie

L’avete riconosciuto? Il tip-tap lo ha reso celebre, il musical fu la sua passione ed è considerato una delle più grandi star della storia...

Nacque a Omaha il 10 maggio 1899 da un immigrato austriaco, Frederic "Fritz" Austerlitz, e da un'americana discendente da tedeschi...

Articoli correlati