Thor: Ragnarok – chi è Valchiria?

Dopo aver parlato del Gran Maestro e dati i numerosi personaggi Asgardiani che verranno introdotti nel Marvel Cinematic Universe con Thor: Ragnarok, potrebbe tornare utile un ripasso della circa sessantennale storia della Marvel.  Ecco quindi tutto ciò che c’è da sapere sul personaggio di Valchiria (Valkyrie), che verrà presumibilmente interpretata da Tessa Thompson ed il cui personaggio potrebbe rivelarsi essere molto più di un semplice interesse amoroso per il Dio del Tuono. Il vero nome di Valchiria è Brunnhilde, che vagamente ricorda quella figura della mitologia norrena che prende il nome di Brunilde. Come la maggior parte dei miti e delle leggende, i dettagli sono poco chiari e pieni di rifacimenti, anche se la maggior parte delle storie di Brunilde hanno la stessa sostanza di base di quelle marveliane: entrambe infatti vengono maledette e gettate giù dalla posizione di Skjaldmæ (le Fanciulle dello Scudo), per venir poi costrette a vivere come mortali. Qualche tempo dopo vengono liberate dall’esilio grazie al guerriero Sigfrido (protagonista della Saga dei Volsunghi, XIII secolo), fresco dall’aver ucciso un drago e considerato il più grande guerriero della sua terra. Tra i due giovani nasce subito una passione amorosa; ma una serie di eventi basati su giochi di ruolo ed inganni portano la Brunilde mitologica dal cuore spezzato a compiere efferati omicidi, facendo finire la storia col  suo tragico suicidio.Valkyrie_Vol_2_1

La Marvel ha riadattato questo personaggio nei suoi fumetti, introducendola non solo come una semplice valchiria, ma anche come il capo di tutte le altre valchirie. Il suo lavoro era di portare a Valhalla le anime dei guerrieri caduti in battaglia, affinché poi Odino le potesse usare per combattere la fine del mondo. La back-story di Brunnhilde parla della storia d’amore con Thor, entrambi nelle vesti di mortali, che però verrà poi cancellata dalla loro memoria. Successivamente, Brunnhilde lascia Asgard per andare sulla Terra, dove diventa membro di spicco dei Difensori. Lavora per diverse squadre, tra cui gli Avengers, seppur per un breve periodo, e diviene alla guida delle anime dei morti su Midgard (nome che intende la terra dei mortali).

Valchiria viene presentata come una donna dai grandi poteri: ha infatti sicuramente più forza rispetto agli altri personaggi, seppur di un livello inferiore rispetto a Thor ed Hela. La sua unicità sta nel “senso di morte”, (ovvero nella capacità di vedere quando una persona sta per morire) e nella capacità di teletrasportarsi tra i Regni, com’è giusto che sia dato il lavoro che svolge. Un altro fattore che la accomuna al Dio del Tuono è il forte senso di onore di chi non si rassegna mai. In ultima analisi, mostra un’indiscriminata violenza come risoluzione alla maggior parte dei problemi. Ma come sarà il suo debutto sul Grande Schermo? Qualche indizio lo abbiamo.valchiria2

Sappiamo infatti che Natalie Portman questa volta non sarà presente in qualità di Jane Foster, forse per la rottura amorosa con il dio, o forse solo per una “pausa di riflessione”, un po’ come è successo tra Tony Stark e di Pepper Potts (ma a complicare la faccenda qui ci sarebbe pure la grande distanza fisica tra i due, visto che abitano in Regni diversi). Siamo quindi di fronte, presumibilmente, alla fase conclusiva della carriera della Portman all’interno dell’Universo Marvel, dal momento che in Thor: Ragnarok non fa neppure un cameo (ovvero un’apparizione). La mancanza di Pepper lascerà sicuramente un vuoto in Thor, che sarà presto colmato da Brunnhilde, pronta a rimpiazzare del tutto la “ex”, a patto che ovviamente piaccia al pubblico. Oltre che per i fan di Natalie e Pepper, sarà un duro colpo anche per i fan di Sif, altra compagna di Thor che nei fumetti veniva designata come la sua amante. Infatti non sarà presente neppure lei, per quanto ora si possa sapere. Alcuni fonti rilevano che la presenza di Chris Hemsworth potrebbe venir meno successivamente a Thor: Ragnarok, il cui personaggio potrebbe lasciare il posto a Brunnhilde che andrebbe così a combattere al posto del dio la Infinity War, mentre Thor si dedicherebbe a se stesso a Valhalla.

State comunque tranquilli cari fan di Thor: queste sono solo ipotesi. Non ci è dato sapere infatti neppure il ruolo effettivo di Valchiria. Anzi, è pensiero comune che il personaggio non segua la storyline dei fumetti. In più, il compito che Valchiria aveva nei fumetti sembra ora venir meno, dal momento che non si hanno notizie della trasposizione fisica del Valhalla. Si lascia invece il posto all’ipotesi che il suo lavoro sia più grossolano ed il suo potere ingigantito, in qualità di una guerriera dalla forza mai vista prima. Al film parteciperanno pure Hela, la Dea della Morte, e Hulk, la cui presenza è tanto attesa quanto ignota. Ma di questo ne riparleremo più avanti. Ora non ci resta altro che attendere news e conferme sul personaggio di Valchiria da Tessa Thompson stessa. Il grande appuntamento per quest’imperdibile capitolo di Thor si avvicina: vi aspettiamo tutti al cinema il 25 ottobre 2017.

Testo di Manuela Pernpruner

Ultime notizie

Louie Anderson: è morto a 68 anni l’attore de Il principe cerca moglie

L'attore Louie Anderson, interprete di Maurice ne Il principe cerca moglie, è morto a 68 anni per una grave...

Articoli correlati