The Guilty (2021) vs The Guilty – Il Colpevole (2018): quali sono le differenze?

Due modi di raffigurare un thriller all'interno di un'unica location, la stazione di polizia, con un solo protagonista a reggere le fila della trama. Siamo pronti per mettere a confronto le versione danese e americana di The Guilty.

Da leggere

Marvel: Sony annuncia due nuovi film per il 2023

La Sony continua ad ampliare il suo Universo di Personaggi Marvel. Altri villain di Spider-Man in arrivo? Il Sony Pictures...

Avete visto il padre di Ryan Reynolds? Era un poliziotto ed è morto di morbo di Parkinson all’età di 74 anni

Anche nelle vite di successo si possono nascondere grandi dolori. Lo sa bene Ryan Reynolds, uno degli attori più...

Spider-Man: No Way Home, la cover di Empire spoilera un nuovo villain?

La nuova cover di Empire Magazine dedicata a Spider-Man: No Way Home sembra confermare la presenza di un altro...

Block title

The Guilty è un thriller poliziesco che prospera grazie alla sua premessa in un unico luogo. La storia segue un ufficiale di polizia retrocesso che è stato assegnato a un banco di smistamento chiamate. Tuttavia, tutto inizia a sbrogliarsi quando riceve una chiamata d’emergenza da una donna rapita. Il film originale danese del 2018 è diretto da Gustav Möller e il remake americano del 2021 è diretto da Antoine Fuqua. Ecco le somiglianze e le differenze tra l’originale e il remake di Netflix con Jake Gyllenhaal.

[Attenzione spoiler: questo articolo contiene spoiler da The Guilty]

1. The Guilty’ mantiene la sua storia centrale e il dialogo

the guilty differenza 2018 e 2021 cinematographe.it

Le maggiori somiglianze tra le due iterazioni sono il nucleo della storia e il dialogo. The Guilty segue la stessa storia generale di un agente di polizia degradato, chiamato Asger nell’originale e Joe nel remake. Entrambi i personaggi sono nervosi e facilmente agitabili. C’è un nervosismo per l’incombente processo in tribunale il giorno seguente. Tutte le chiamate d’emergenza che arrivano alla scrivania del protagonista sono quasi identiche, e le motivazioni delle chiamate sono le stesse. La maggior parte della sceneggiatura è identica tra le due versioni. Ci sono alcune modifiche in alcuni tratti, ma grandi porzioni di dialogo sono direttamente trasferite dall’originale al remake.

2. L’ambientazione ha uno sfondo aggiuntivo nel remake

the guilty differenza 2018 e 2021 cinematographe.it

L’iterazione di The Guilty di Netflix presenta un’ambientazione più attiva. Il film è ambientato a Los Angeles, quindi ha senso che sia un luogo più trafficato con più persone sullo sfondo. Entrambe le versioni hanno gli stessi colleghi centrali con cui il protagonista interagisce, ma l’ambiente dell’ufficio è certamente più vivace nel remake.

La versione del 2021 aggiunge gli incendi in California come sfondo. L’originale non lascia mai il call center, ma il remake include brevi clip che sono ambientate fuori dall’edificio. È un’espediente utilizzato come motivo per cui le risorse del servizio di emergenza sono limitate durante il rapimento. Come risultato, Joe prende in mano la situazione e coinvolge altre persone nel caso.

3. Nel film del 2021 Jake Gyllenhaal affronta ulteriori difficoltà

the guilty differenza 2018 e 2021 cinematographe.it

L’originale del 2018 mantiene la sua attenzione sulle chiamate di emergenza e sull’imminente udienza in tribunale. Tuttavia, il remake del 2021 aggiunge altri dilemmi. Joe ha un inalatore e chiari segni di ulteriori problemi di salute. Lo stress del lavoro sembra solo esacerbare la sua tosse.

Il remake di Netflix aggiunge una moglie e un figlio all’equazione. Joe e sua moglie sono separati, ma lui cerca ancora di connettersi con lei. Inoltre, vuole mantenere la comunicazione con suo figlio, di cui ha una foto sulla schermata di blocco del suo telefono.

4. Jakob Cedergren e Jake Gyllenhaal ci offrono performance molto diverse

the guilty differenza 2018 e 2021 cinematographe.it

L’Asger di Jakob Cedergren e il Joe di Gyllenhaal sono piuttosto diversi. Cedergren interpreta Asger come un individuo serio e freddo che ha la tendenza a scattare. Dà un’intera performance con i suoi occhi, che dicono al pubblico esattamente come si sente il personaggio. Nel frattempo, la performance di Gyllenhaal in The Guilty è molto più evidente. È costantemente arrabbiato e ha un carattere più votato all’eccesso. Anche quando il dialogo è identico tra le due iterazioni, Gyllenhaal si avvicina al materiale con un atteggiamento scontroso, quasi come se fosse una molla pronta per essere azionata. La performance di Cedergren è più sottile e calcolata, mentre quella di Gyllenhaal è più esplosiva.

5. Il remake di The Guilty ha un finale diverso

the guilty differenza 2018 e 2021 cinematographe.it

Infine, le due versioni di The Guilty finiscono in modi completamente diversi. L’originale di Möller finisce con Asger che convince la donna rapita a non buttarsi da un ponte ammettendo il suo crimine di aver ucciso un giovane per la semplice ragione “perché potevo”. I suoi colleghi sentono la sua ammissione di colpa e lo guardano scioccati mentre lascia l’ufficio. Il remake di Fuqua finisce con Joe che ammette lo stesso crimine. Tuttavia, non lo dice davanti a tutto l’ufficio.

Invece, va in bagno e si ammala prima di chiamare il suo partner e amico che ha accettato di mentire in tribunale per salvarlo. Joe gli dice di ammettere la verità in tribunale e che è disposto ad affrontare la prigione per fare ciò che è giusto. Richiama il giornalista per fare una dichiarazione. Forse il più grande cambiamento è che il bambino che inizialmente si pensava fosse morto è in realtà ancora vivo nel remake. L’originale del 2018 ha una scena molto più cupa e violenta in cui entra la polizia. Non c’era alcuna possibilità di salvare questo bambino. Il remake americano fornisce un finale più hollywoodiano con una redenzione per il personaggio principale.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Ultime notizie

Marvel: Sony annuncia due nuovi film per il 2023

La Sony continua ad ampliare il suo Universo di Personaggi Marvel. Altri villain di Spider-Man in arrivo? Il Sony Pictures...

Articoli correlati