Neil Patrick Harris sarà il presentatore dei prossimi Oscar (che si svolgeranno il 22 febbraio), e nel corso della sua lunga carriera ha sempre dato prova di capacità e talento.
La sua carriera, nel mondo dello spettacolo, inizia nel 1988, a soli quindici anni, recitando nel film Il Cuore Grande di Clara (con Whoopi Goldberg), e che gli fa valere una Nomination ai Golden Globe.
neil patrick harris

Ma è in ambito televisivo prima, e teatrale poi, che la sua carriera spicca il volo.
La popolarità arrivò ben presto con l’interpretazione, in Doogie Howser (1989-1993), di un ragazzo prodigio, che diventa medico a soli sedici anni, dopo aver conseguito la laurea appena due anni prima: con questo ruolo riceve un’altra candidatura ai Golden Globe, e vince un Peolpe’s Choice e tre Young Artist Award.
Tra gli anni ’90 e duemila la sua carriera assume una fase di stallo, che vede coinvolto Harris in numerosi apparizioni televisive (come guest star), come La Signora in Giallo e Will & Grace, mentre al cinema compare in film di poco rilievo, come Starship Troopers – Fanteria dello Spazio (1997) e Sai che c’è di Nuovo? (2000); tutto questo per dare maggior rilievo all’ambito teatrale.
Il 2002 sarà l’anno di debutto di Harris, in quel di Broadway, con Proof e poi con il musical Cabaret.

neil patrick harris how i met your mother
La sua carriera subisce un ulteriore decollo, sempre in ambito televisivo, con l’interpretazione, dal 2005 al 2014 di Barney Stinson in How I Met Your Mother, che gli fa vincere, nel 2011 un People’s e un Critics Choice Award, e gli va valere una nomination agli Emmy Awards (che riceve ogni anno, dal 2007, al 2010) e due nomination ai Golden Globe, tra il 2009 e 2010.
Vincerà, invece, un Emmy, nel 2010, per miglior guest star in Glee (appare nella prima stagione, nell’episodio 1×19).
Sempre verso il 2009, Harris da avvio alla carriera di presentatore televisivo, presentando le edizioni 63, 65, 66 e 67 dei Tony Award, e le edizioni 61 e 65 degli Emmy Awards, oltre ad aprire a sorpresa l’82esima Cerimonia degli Oscar.

i puffi
Le sue ultime apparizioni cinematografiche risalgono a questi ultimi anni, con Beastly (2011), I Puffi (2011), I Muppet (2011) e I Puffi 2 (2013), oltre che aver avuto una piccola parte in Gone Girl – L’Amore Bugiardo, di David Fincher.
Nel settembre 2011, Neil Patrick Harris ha ricevuto la sua stella sulla Walk of Fame.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto