Maze Runner: tutti i film della saga e le curiosità da sapere

Tutto quello che c'è da sapere sulla trilogia di The Maze Runner

Da leggere

Stasera in TV: tra i film da vedere anche Ritorno al crimine

Se non sapete cosa vedere stasera in TV, lasciate che sia la guida tv di Cinematographe.it a consigliarvi alcuni...

Stranger Things 4: a fuoco uno dei luoghi delle riprese della serie

Stranger Things 4 non ha ancora una data ufficiale di uscita Stranger Things, nota serie Netflix di stampo fantasy-action dei...

The Umbrella Academy 3: le riprese della serie sono quasi finite

The Umbrella Academy 3 è ancora avvolta nel mistero The Umbrella Academy è una delle serie televisive più apprezzate del...

The Maze Runner – composta dai capitoli Il labirinto (2014), La Fuga (2015), La rivelazione (2018) – è una serie di film diretta da Wes Ball tratta dall’omonima trilogia scritta dall’autore James Dashner tra il 2009 e il 2011. Con l’enorme successo della saga letteraria, la casa di produzione 20th Century Fox decise di acquistare i diritti dei romanzi per trarne dei film, con protagonista Dylan O’Brien, divenuto famoso tra il pubblico dei più giovani grazie alla serie tv Teen Wolf. La serie, come ci si aspettava, divenne una delle più amate e seguite, incassando in totale quasi un miliardo di dollari.

The Maze Runner: il cast della trilogia

maze runner, cinematographe.it

Nonostante non fosse la prima scelta del regista, il ruolo del protagonista fu preso da Dylan O’Brien, che interpreta Thomas, un ragazzo a cui è stata tolta la memoria nel momento in cui è stato portato nella radura, determinato a volerla lasciare. Diventerà un Velocista per cercare di portare gli altri fuori dalla radura. L’attore inizialmente non fu considerato dal regista per la sua capigliatura troppo folta. Un giorno però Ball trovò una foto dell’attore in cui si vedevano i suoi capelli corti e decise di scritturarlo. Dalla scelta, Dylan ebbe solo quattro giorni per leggersi tutto il libro, conoscere la storia ed entrare nei panni di Thomas, a causa dei suoi impegni sul set di Teen Wolf.

Kaya Scodelario è Teresa, l’unica ragazza della radura che ricorda il suo nome fin dal suo arrivo e vagamente si ricorda anche di Thomas. L’attrice fu invece la prima scelta del regista, considerata la persona giusta per il ruolo dopo la sua interpretazione in Skins. La Scodelario ha amato così tanto il suo personaggio quando ha scoperto che fosse una guerriera, da voler essere in prima linea anche nei momenti action, non chiedendo alcuna stuntwoman. Thomas Brodie-Sangster è Newt, il vice di Alby, che prende il suo posto quando quest’ultimo viene punto da un Dolente. È lui a nominare Velocista Thomas.

maze runner, cinematographe.it

Will Poulter è Gally, un ragazzo violento e dispotico. L’attore si presentò ai provini sia per il ruolo di Newt, sia per quello di Gally, ottenendo quest’ultimo. Ki Hong Lee è Minho, il leader dei Velocisti che si avventura nel Labirinto per cercare una via di fuga. Aml Ameen è Alby, il capo dei ragazzi, arrivato per primo nella radura tre anni prima. Infine c’è Blake Cooper che è Chuck, una delle prime persone a diventare amiche di Thomas, arrivato solo un mese prima di lui. L’attore contattò personalmente su Twitter il regista affinché lo scritturasse per un ruolo, entrando ufficialmente a far parte del cast dopo aver inviato il provino al casting director.

Gli attori si sono preparati al film fingendo di essere anche loro realmente nella radura. Dovevano cercare di sopravvivere, costruendo strumenti per combattere, mettendosi al riparo nella natura e trovando cibo per nutrirsi. Così il regista e la sua troupe avrebbero potuto capire qual era il livello di sopravvivenza degli attori.

The Maze Runner: la trama di tutti i film della saga

Nel primo film della trilogia, The Maze Runner – il labirinto, conosciamo Thomas, un ragazzo che viene mandato senza memoria in quella che viene chiamata “la Radura”. Insieme a lui ci sono altri ragazzi arrivati lì prima di lui. Thomas capisce ben presto che l’unico modo per uscire da quel posto è attraverso il labirinto, in cui si nascondono delle mostruose creature, chiamate Dolenti. Un giorno i ragazzi devono accogliere Teresa, l’unica ragazza della radura e l’ultima adolescente mandata in quel posto. Thomas è sempre più convinto che per uscire da quel posto si debba assolutamente esplorare il labirinto. Trovato un varco, i ragazzi si metteranno in fuga.

Il secondo capitolo si chiama infatti The Maze Runner – la fuga. Qui Thomas, dopo essere uscito dal labirinto, inizia ad avere delle strane e terribili visioni che gli rivelano la verità su tutta la sua storia. I ragazzi, a quanto pare, sono stati rapiti da un gruppo chiamato W.C.K.D, gestita dal signor Janson. La struttura è un laboratorio in cui si compiono degli atroci esperimenti sui ragazzi sopravvissuti. I ragazzi decidono di fuggire di nuovo, scoprendo al di fuori della struttura un ammasso di infetti nella Zona Bruciata. Il laboratorio riesce a rapire di nuovo il gruppo, scovandoli in un posto impossibile. Solo così Thomas capisce che qualcuno tra di loro è una talpa.

L’ultima tappa, chiamata Maze Runner – La rivelazione, inizia con la scoperta del tradimento della talpa. Nel frattempo Teresa, che si allontana dal gruppo per andare in una misteriosa struttura. Thomas e il resto del gruppo vanno nell’Ultima città, dove credono si trovino Teresa e Minho – rapito da Ava Peige. La situazione nella città diventa critica e Thomas cerca la vendetta per quello che hanno fatto a lui e agli altri, cercando di sopravvivere durante la lotta più dolorosa della sua vita.

The Maze Runner: le curiosità sul film

maze runner, cinematogaphe.it

The Maze Runner – Il labirinto è stato girato in soli 42 giorni in una fattoria di circa 200 acri, una location piena di insetti e serpenti velenosi. Per questo motivo fu chiamato un ricercatore di serpenti prima dell’inizio delle riprese, proprio per evitare che gli animali potessero fare del male agli attori. Prima delle riprese e durante la scrittura del copione, il regista chiede ai fan della trilogia cartacea sui suoi account social quali fossero le scene che più avevano amato, così da non deluderli e inserirle tutte nel film.

La trilogia ha soddisfatto appieno l’autore della saga letteraria, che ha detto “il set ha mantenuto quell’atmosfera famigliare e non mi sono mai sentito intimidito o perso”. continuando poi “I lettori saranno contenti di tutto il lavoro fatto dietro le quinte per rendere gli effetti visivi di questo film così spettacolari. Ciò che a loro apparirà semplice, in realtà ha richiesto centinaia di persone e migliaia di ore. Ma gli effetti speciali e le scenografie sono semplicemente grandiosi”.

The Maze Runner: dove vedere i film in streaming?

Al momento la saga completa di The Maze Runner è su Amazon Prime (i primi due gratis e l’ultimo da noleggiare). La saga è acquistabile anche su YouTube.

Ultime notizie

Stasera in TV: tra i film da vedere anche Ritorno al crimine

Se non sapete cosa vedere stasera in TV, lasciate che sia la guida tv di Cinematographe.it a consigliarvi alcuni...

Articoli correlati