La truffa dei Logan: il film di Steven Soderbergh è ispirato a una storia vera?

La storia dei fratelli Logan è ispirata a fatti reali? Ecco quello che sappiamo!

Uscito nelle sale nel corso del 2017, La truffa dei Logan è un film diretto da Steven Soderbergh. La commedia – il cui cast è composto da Channing Tatum, Adam Driver, Seth MacFarlane, Riley Keough, Katie Holmes, Hilary Swank, Daniel Craig, Katherine Waterston e Sebastian Stan – segue le vicende dei fratelli Jimmy, Clyde e Mellie Logan. Il primo è un minatore disoccupato, divorziato e squattrinato del West Virginia, il secondo un ex quarterback ora veterano della guerra in Iraq con una protesi al braccio, mentre è una parrucchiera ossessionata dalle automobili. Stremati da una maledizione che li ha condannati a un’eterna sfortuna, i tre decidono di elaborare un piano per risollevare le finanze della famiglia: una rapina ai danni del Charlotte Motor Speedway durante la leggendaria gara di auto Coca-Cola 600 che si tiene in occasione del Memorial Day, niente meno che l’evento NASCAR più atteso e seguito dell’anno. Una rapina ispirata a fatti reali? Scopriamolo subito!

La truffa dei Logan è basato su una storia vera?

La truffa dei Logan; cinematographe.it

La risposta è no. La truffa dei Logan non è basato su fatti reali. È una storia originale scritta dalla sceneggiatrice esordiente Rebecca Blunt. La cosa più curiosa è che su quest’ultima aleggia un alone di mistero. Non ha rilasciato interviste, non ha mai visitato il set del film e nessuno coinvolto nel film l’ha mai incontrata. La giornalista Tatiana Siegel di The Hollywood Reporter ha rivelato in un articolo che il nome “Rebecca Blunt” sarebbe in realtà uno pseudonimo utilizzato da Steven Soderbergh, da sua moglie Jules Asner o dal comico John Henson. Il regista, messo a conoscenza dell’indiscrezione, ha dichiarato: “Beh, questa sarà una novità per Rebecca Blunt. Quando le persone fanno una dichiarazione del genere dovrebbero stare molto attenti, specialmente quando si parla di una sceneggiatrice donna alla sua prima sceneggiatura“.

Chiunque abbia scritto la sceneggiatura de La truffa dei Logan, ha tratto ispirazione da un evento ben preciso. Le note di produzione del film affermano che “Blunt” ha concepito l’idea dopo aver letto di un’enorme voragine che si è aperta al Charlotte Motor Speedway nel 2010, secondo  Théoden Janes del Charlotte Observer.

Leggi anche La recensione del film

Articoli correlati