Il rapporto Pelican: la storia vera del film con Julia Roberts e Denzel Washington

Il thriller Il rapporto Pelican è basato su fatti realmente accaduti? Ecco quello che sappiamo!

Con oltre 100 milioni di dollari incassati, è stato il decimo film di maggior incasso negli Stati Uniti della stagione cinematografica 1993/1994. Il rapporto Pelican, thriller diretto da Alan J. Pakula e con protagonisti Julia Roberts e Denzel Washington, è stato senza dubbio uno dei titoli cinematografici degli anni novanta che ha riscosso più successo, se consideriamo che il film ha incassato altri 95 milioni di dollari nel resto del mondo. La storia ruota intorno a Darby Shaw, un’aspirante avvocato che si ritrova ad indagare sulla morte di due giudici, portando a gallo un complotto che partirebbe da Washington, addirittura dal presidente. Ma Il rapporto Pelican è basato su una storia vera? Scopriamo subito!

Il rapporto Pelican è basato su una storia vera?

La risposta è no. Il rapporto Pelican non è basato su una storia vera. Il film è l’adattamento cinematografico dell’omonimo romanzo di John Grisham. Il libro è stato pubblicato per la prima volta nel 1992 e i diritti cinematografici del romanzo sono stati venduti prima che Grisham finisse di scriverlo. Sebbene non sia basato su una storia vera, alcuni fatti raccontati sembrano essere ispirati a veri casi di cronaca. Il rapporto Pelican, infatti, ruota intorno all’assassinio di due giudici della Corte Suprema. Tali omicidi sono purtroppo accaduti: John H. Wood Jr. nel 1979, Richard J. Daronco nel 1988 e Robert Smith Vance nel 1989. Inoltre, come lui stesso ha rivelato, John Grisham ha creato il personaggio di Darby pensando proprio a Julia Roberts.

Articoli correlati