Da Leonardo DiCaprio a Bill Murray: 10 celebri non-vincitori agli Oscar

- Ultimo aggiornamento: 28 Febbraio 2016 16:06 - Tempo di lettura: 5 minuti

Marca ormai pochissimo all’inizio della tanto attesa notte degli Oscar! La celebre statuetta dorata, rilasciata annualmente dall’Academy, è ben noto che sia un riconoscimento ambitissimo nel panorama cinematografico.
Negli anni, sono stati tantissimi i volti che si sono susseguiti sul palco per ritirare l’Academy Award, ma altrettanti sono gli “illustri perdenti“: attori di conclamata bravura che, nonostante candidature e performance da brividi, ancora non hanno portato a casa nessun premio. Ricordiamo insieme alcuni dei più celebri non-vincitori di premio Oscar.

Premio Oscar- 10 celebri “illustri perdenti”

10. Leonardo DiCaprio

Oscar

La nostra classifica non poteva che aprirsi con lui: Leonardo DiCaprio.
Difficile non far caso al fatto che, sui social, il conflittuale rapporto tra il talentuoso attore ed il premio Oscar sia ormai diventato proverbiale, tanto da dare origine a miriadi di meme umoristici. DiCaprio non è comunque l’attore che ha collezionato più nomination senza mai vincere. Il nostro Leo, infatti, è stato nominato per il premio solo quattro volte prima di quest’anno, per le sue interpretazioni in Buon compleanno Mr. Grape, The Aviator, Blood Diamond – diamanti di sangue e The Wolf of Wall Street. Con The Revenant – Redivivo arriva alla sua quinta candidatura: che sia la volta buona?

9. Peter O’Toole

Oscar

L’attore, invece, che ha collezionato il maggior numero di candidature senza tuttavia mai vincere il premio Oscar è Peter O’Toole. Con le sue otto nomination raddoppia, di fatto, la delusione di Leonardo Di Caprio. O’Toole è stato candidato per Lawrence D’Arabia, Becket e il suo re, Il leone d’inverno, Goodbye Mr. Chips, La classe dirigente, Professione pericolo e L’ospite d’onore, senza mai vincere. Nel 2003, comunque, ha ricevuto l’Oscar alla carriera e poi, nel 2007, una nuova candidatura senza vittoria per Venus.

8. Richard Burton

Oscar

In quanto a numero di candidature prive di effettiva statuetta, anche Richard Burton si difende più che bene: sette, infatti, sono le nomination che ha ricevuto durante la sua carriera, nessuna delle quali si è poi tramutata nell’ambito premio.
Burton è stato nominato per i suoi ruoli in Mia cugina Rachele, La tunica, Becket e il suo re, La spia che venne dal freddo, Chi ha paura di Virginia Woolf?, Anna dei mille giorni ed Equus.

7. Glenn Close

Oscar

Anche in campo femminile non mancano le eterne deluse: Glenn Close, per esempio, nonostante il suo indiscutibile talento, è finita ben sei volte tra le candidate al premio Oscar, senza mai portare a casa la statuetta. L’attrice si è giocata la statuetta per le sue prove di recitazione in Il mondo secondo Garp, Il grande freddo, Il migliore, Attrazione Fatale, Le relazioni pericolose e Albert Nobbs.

6. Johnny Depp

Oscar

Altro talentuoso, camaleontico e spesso sottovalutato attore che sembra avviarsi sulla strada già tracciata da Leonardo Di Caprio è Johnny Depp. L’interprete, apprezzatissimo dal pubblico, sembra proprio non piacere all’Academy, che lo ha nominato solo tre volte nella sua carriera, senza mai permettergli di portare a casa la statuetta. Le tre nomination gli sono state date per La maledizione della prima luna, Neverland – Un sogno per la vita e Sweeney Todd – il diabolico barbiere di Fleet Street.

5. Tom Cruise

Oscar

Restando nell’ambito degli attori popolari e particolarmente amati dal pubblico che sono sempre rimasti a bocca asciutta per quanto riguarda i premi Oscar, non possiamo che menzionare Tom Cruise. Il controverso interprete è stato nominato per ben tre volte, ma non ha mai portato a casa la tanto ambita statuetta dorata. Le sue interpretazioni degne della nomination, secondo l’Academy, sono state quelle in Nato il quattro luglio, Jerry Maguire e Magnolia.

4. Samuel L. Jackson

Oscar

Un altro eterno deluso è Samuel L. Jackson: l’attore afroamericano ha interpretato praticamente qualunque ruolo iconico dell’ultimo ventennio, eppure raramente l’Academy lo ha tenuto in considerazione e non ha mai vinto un premio Oscar. La lista delle sue nomination si ferma a una, come attore non protagonista per Pulp Fiction.

3. Bill Murray

Bill Murray, The Now, Cinematographe.it

Una sola nomination in tutta la carriera anche per Bill Murray. Nonostante sia riconosciuto come uno dei più talentuosi interpreti del nostro secolo, l’attore non è stato quasi mai preso in considerazione dall’Academy, anche probabilmente a causa del suo carattere scontroso e del suo stile caustico. Murray è stato nominato per la sua prova in Lost in Traslation – L’amore tradotto.

2. Sigourney Weaver

Oscar

E le attrici? Purtroppo non possiamo non citare anche celebri nomi femminil. Sigourney Weaver, per esempio, popolarissima icona degli anni ’80 e attrice di straordinario talento, non ha mai vinto una statuetta. Nonostante questo, comunque, ha collezionato tre candidature, rispettivamente per Aliens – Scontro Finale, Gorilla nella nebbia e Una donna in carriera.

1. Michelle Pfeiffer

Oscar

Ultima  grande non vincitrice di premio Oscar della nostra lista è Michelle Pfeiffer. L’attrice, apprezzatissima da pubblico e critica, è stata nominata ben tre volte senza mai riuscire, tuttavia, a portare a casa il premio. I ruoli candidati sono stati quelli in Le relazioni pericolose, I favolosi Baker e Due sconosciuti, un destino.

Vuoi rimanere sempre aggiornato sul cinema d’autore? Allora seguici su questa incredibile pagina Facebook

film da vedere prima di morire