Constantine: 10 curiosità sul film con Keanu Reeves

Sicuri di sapere tutto su Constantine, il film del 2005 diretto da Francis Lawrence e con protagonista Keanu Reeves?

Da leggere

Loki: la regista conferma che il lavoro sul finale è concluso

Il montaggio dell'episodio finale della prima stagione di Loki è ufficialmente concluso Il lavoro sulla prima stagione di Loki si...

Black Adam: Pierce Brosnan e le rivelazioni sul suo personaggio [VIDEO]

Pierce Brosnan in un'intervista con suo figlio rivela interessanti anticipazioni sul suo ruolo in Black Adam Black Adam ha ancora circa...

Black Widow potrebbe guadagnare fino a $ 90 milioni nel primo weekend

Black Widow dei Marvel Studios potrebbe incassare cifre da capogiro quando debutterà al cinema Black Widow si preannuncia essere un...

Sono passati ormai quindici anni dall’uscita nelle sale di Constantine, horror fantasy diretto da Francis Lawrence e con protagonista Keanu Reeves. Basato sulla serie di fumetti Hellblazer della Vertigo – etichetta della DC Comics – il film nel 2005 si è rivelato un ottimo successo commerciale, visti gli oltre 200 milioni di dollari incassati in tutto il mondo a fronte di un budget di soli 75 milioni. Il personaggio di John Constantine fu creato da Alan Moore, John Totleben e Stephen Bissette nel 1985 ed ha fatto il suo esordio nella seconda serie del fumetto horror Swamp Thing. Se non avete ancora visto la trasposizione cinematografica, fatelo perché non ve ne pentirete. Se lo avete già fatto, ecco dieci curiosità sul film!

1. Il cameo di Domino Harvey

Constantine; cinematographe.it

In una scena del film, ambientata al Papa Midnight’s Bar, appare Domino Harvey. Morta nel 2005 a soli 35 anni per overdose, è stata una cacciatrice di taglie la cui storia è stata raccontata dal regista Tony Scott in Domino, film del 2005 con protagonisti Keira Knightley e Mickey Rourke.

2. Il numero satanico e quello divino

Quando vediamo per la prima volta il nascondiglio di Beeman, sulla parete della pista di bowling appare una scritta che sembra raffigurare tre sei l’uno intrecciato nell’altro. 666 è il numero della Bestia, e quindi il simbolo che nel cristianesimo indica Satana.

In una delle prime sequenze di Constantine, invece, appare un numero divino. Sul cofano posteriore del taxi di Chase, appare il numero 333, da sempre considerato un numero divino, spesso associato agli angeli custodi.

3. Il significato delle 13 sigarette

Constantine Cinematographe.it

John Constantine è affetto da un cancro ai polmoni, a causa delle sigarette cinesi che fuma. In tutto il film fuma tredici sigarette. Un numero che non è stato scelto a caso, perché in alcuni paesi e tradizioni viene considerato un numero sfortunato.

4. La versione inedita di padre Hennessy

Padre Hennessy è uno dei pochi alleati di Constantine. Nel film appare in una versione totalmente diversa rispetto a quella presente nel fumetto. In lui sono racchiusi ben tre alleati di Constantine: il sensitivo Nige Archer, il prete Rick the Vic e il tossicodipendente  Header.

5. Il casting di Shia LaBeouf

Constantine Cinematographe.it

Nel film, Shia LaBeouf interpreta il personaggio di Chas Kramer. Il produttore del film, Akiva Goldsman, decise di affidargli il ruolo dopo aver parlato con Will Smith. Gli attori avevano lavorato insieme un anno prima in Io, robot.

6. Le origini della lancia del Destino

La Lancia del destino è conosciuta come la lancia di Longino. Quest’ultimo fu il centurione che trafisse il costato di Gesù Cristo durante la crocifissione. La stessa lancia appare anche nel film del 2004 Hellboy.

Constantine Cinematographe.it

7. La bandiera nazista

Quando Manuel trova la Lancia del Destino, questa è raccolta in una bandiera nazista. Il motivo è semplice. L’artefatto religioso è stato nelle mani di diverse dinastie e imperi. Dopo averla acquisita, i nazisti decisero di nasconderla durante la seconda guerra mondiale.

8. Il calco Rachel Weisz

Constantine Cinematographe.it

Rachel Weisz nel film interpreta sia il personaggio di Angela Dodson che quello di sua sorella Isabel. La produzione decise di realizzare una replica a grandezza naturale dell’attrice così da utilizzarla come cadavere di Isabel.

9. Le alternative a Keanu Reeves

Constantine Cinematographe.it

Constantine è uno dei ruoli più iconici nella carriera di Keanu Reeves, ma ha dovuto conquistarselo. Sì, perché la produzione considerò piuttosto seriamente sia Mel Gibson che Kevin Spacey.

10. La raffigurazione dell’Inferno

Constantine Cinematographe.it

Per creare l’Inferno, il regista Francis Lawrence ha preso ispirazione da vecchi filmati di test nucleari, concentrandosi in particolare sull’onda d’urto subito dopo l’esplosione, capace di disintegrare qualsiasi cosa.

Ultime notizie

Loki: la regista conferma che il lavoro sul finale è concluso

Il montaggio dell'episodio finale della prima stagione di Loki è ufficialmente concluso Il lavoro sulla prima stagione di Loki si...

Articoli correlati