Charlize Theron in 5 interpretazioni memorabili, da Monster a Mad Max Fury Road

- Ultimo aggiornamento: 7 Agosto 2017 14:19 - Tempo di lettura: 5 minuti

Da modella a ragazza immagine, fino ad approdare nel cinema come talentuosa attrice e produttrice, Charlize Theron, sudafricana di nascita, ma statunitense d’adozione, è nata il 7 agosto 1975 a Benoni.

In seguito ad un’adolescenza turbolenta, in cui dovette assistere alla morte del padre alcolizzato per mano della madre, si trasferisce a Milano dove inizia la carriera da modella, per poi spostarsi definitivamente negli Stati Uniti. È proprio a Los Angeles che Charlize viene notata da un produttore cinematografico, che decide di scritturarla per quelli che inizialmente sono piccoli ruoli.

Dal 1997 inizia ufficialmente l’ascesa dell’attrice a Hollywood, grazie al suo ruolo da co-star nel film L’Avvocato del Diavolo al fianco di Keanu Reeves, con cui reciterà ancora in Sweet November del 2001. Il talento di Charlize Theron inizia ad essere apprezzato sempre di più, tanto da ottenere ruoli da protagonista e l’agognata statuetta nel 2004.

Rispolveriamo insieme 5 delle sue migliori interpretazioni, per festeggiarla nel giorno del suo 41esimo compleanno!

Quali sono le 5 migliori interpretazioni di Charlize Theron?

5. The Italian Job (2003)

Charlize Theron

Remake del film del 1969 diretto da Peter Collin con Michael Caine, The Italian Job è un film d’azione del 2003 con F. Gary Gray dietro la macchina da presa e un cast composto da Mark Wahlberg, Edward Norton, Donald Sutherland, Set Green.

Charlize Theron interpreta Stella Bridger, figlia di John Bridger, capo della banda di esperti rapinatori. Stella è una ragazza dalle incredibili risorse, ancora più abile del padre nello scassinare le casseforti. Inizialmente questa sua abilità viene impiegata legalmente, lavorando per la polizia, mentre in seguito viene utilizzata per aiutare la banda di Charlie (Whalberg), allievo del padre John.

L’attrice, come altri attori, dovette seguire delle lezioni di scuola guida per le scene d’inseguimento, senza dover ricorrere a controfigure.

Charlize è stata la prima scelta del regista per il ruolo di Stella, e lo stesso Mark Wahlberg consigliò che doveva essere proprio l’attrice ad interpretare il personaggio.

Il suo brio, il suo fascino e la sua sicurezza mostrano una Charlize Theron che ha sempre più successo nell’industria cinematografica americana.

4. Monster (2003)

Charlize Theron

Nel 2004 l’attrice vince l’Oscar come Miglior attrice protagonista per la sua strabiliante interpretazione in Monster, pellicola biografica/drammatica del 2003, diretta da Patty Jenkins.

Tratto da una storia vera, il film vede Charlize Theron nei panni di Aileen Wuornos, prostituta serial killer che uccise sette uomini in Florida, e per questo condannata ed in seguito giustiziata.

La Theron si è sottoposta ad un arduo lavoro di immedesimazione, ingrassando 15 chili e peggiorando il suo aspetto fisico con l’aiuto di un particolare make-up. Oltre all’Oscar l’attrice ha vinto, per il ruolo, altri premi tra cui il Golden Globe, l’Orso d’Argento al Festival di Berlino e il Satellite Award.

Monster è una sfida riuscita al 100% per Charlize Theron, che ha dimostrato una volta per tutte le sue grandi capacità attoriali e un sorprendente talento drammatico, a dispetto di chi la considerava solo un bel faccino.

3. North Country – Storia di Josey (2005)

Charlize Theron

Due anni dopo Monster, Charlize riesce nuovamente a distinguersi, in uno dei ruoli più difficili della sua carriera, nel film North Country – Storia di Josey, dramma diretto da Niki Caro.

Ispirato alla storia vera di Lois Elaine Jensen, l’attrice veste i panni di Josey Aimes, operaia che scappa da un marito violento tornando nella città natale, dove inizia a lavorare in miniera per mantenere i suoi figli. Josey dovrà lottare contro le continue minacce e gli abusi sessuali che avvengono nel posto di lavoro

Per la sua interpretazione, Charlize Theron viene nominata agli Oscar 2006 e al Golden Globe nella categoria Migliore attrice protagonista. Da serial killer prostituta l’attrice compie un altro passo in avanti nella sua carriera, interpretando un personaggio che s’impegna in un’estenuante denuncia sociale.

2. Young Adult (2011)

Charlize Theron

In Young Adult, commedia drammatica del 2011 diretta da Jason Reitman (Juno), Charlize Theron è Mavis Gary, autrice di libri per ragazzi che, insoddisfatta della propria vita, decide di tornare nella cittadina natale con l’ossessione di riconquistare il suo ex ragazzo del liceo.

La Theron ha dichiarato, in alcune interviste, di aver pregato il regista per avere la parte di Mavis Gary. Dopo averlo ottenuto, si è impegnata così a fondo da calarsi totalmente nel personaggio. L’attrice ha svelato che grazie a Mavis è riuscita a mettere a nudo tante sue fragilità, riuscendo comunque ad essere a suo agio nei panni di una donna odiata da tutti:

“Non è stato difficile fare la stronza. Ok, mi spiego meglio – queste sono le cose che ognuno di noi sogna di fare, specialmente con la guida di un regista come Jason che non smette mai di ripeterti: Sì, ma puoi fare di più!”

L’attrice riesce ad incarnare una perfetta adolescente nel corpo di un’adulta complessata, non risultando mai banale e patetica nel suo ruolo. Per la parte Charlize viene nominata al Golden Globe e riceve molte critiche positive sia in Italia che all’estero.

1. Mad Max: Fury Road (2015)

Charlize Theron

E come film più recente, ma non per questo in fondo alla nostra classifica, non possiamo non menzionare la pellicola che ha fatto incetta di premi agli Oscar 2015. Ovviamente stiamo parlando di Mad Max: Fury Road, thriller d’avventura fantasy diretto da George Miller e settimo capitolo della saga di Mad Max.

Nel film Charlize Theron affianca Tom Hardy nel ruolo dell’Imperatrice Furiosa, serva di Immortan Joe che tenta di fuggire per ricongiungersi al popolo da cui è stata rapita, oltre che per salvare le cinque giovani mogli di Immortan.

L’attrice, inizialmente, ha dichiarato di non essere stata particolarmente entusiasta per il progetto e che ha cambiato idea solo dopo aver letto la sceneggiatura:

“Inizialmente ho pensato cose del tipo: ‘Oh, Mad Max. Uh, io non ho intenzione di interpretare la ragazza ‘inutile’ di Mad Max’. Poi ho letto lo script ed ho pensato, ‘Oh, Mad Max. Mi dispiace per te’. In realtà, si tratta di due grandi personaggi. Non è l’originale Mad Max. È il rinnovato Max Mad, e Tom Hardy è incredibile. Quindi, il tutto è semplicemente emozionante, sono molto, molto eccitata“.

Charlize interpreta un personaggio molto diverso dai precedenti, insolito e a tratti inquietante, ma assolutamente originale e inedito:

“George ha veramente creato un personaggio femminile, di cui non ho mai letto niente di simile. Voglio dire, ho una paura folle”.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO