Bridget Jones’s Baby: 5 esilaranti motivi per andare a vedere il film

Single di tutto il mondo preparatevi! Bridget Jones è tornata! E questa volta ha per voi una “grande” sorpresa: un bebè in arrivo. Ma tranquilli la nostra Bridget non è cambiata molto e dal concepimento al parto ci sono nove mesi di brutte figure, momenti imbarazzanti e tante risate (per noi).

A darle manforte (e anche qualche pensiero) il caro vecchio Mark Darcy interpretato dal sempre affascinante Colin Firth, e la new entry Jack Qwant che ha il volto del sexy Patrick Dempsey. Voi non sapreste chi scegliere? Tranquilli nemmeno Bridget ha le idee chiare…

Se ancora non vi abbiamo convinto a correre al cinema per vedere Bridget Jones’s Baby (recensione) eccovi 5 motivi per non lasciarvi scappare il terzo capitolo della single più famosa del grande schermo.

5. Triangoli (quasi) perfetti

In principio c’era Daniel Clever (Hugh Grant) dall’altro lato, uomo d’affari sesso-dipendente che aveva inizialmente stregato Bridget, ma poi è arrivato Mark Darcy e al cuor non si comanda. Ora a far palpitare la nostra “ragazza single” c’è un nuovo personaggio il bel Jack, ed eccoci di nuovo a dover scegliere, Jack o Mark? E cosa c’è di più divertente di vedere Bridget Jones alle prese tra situazioni paradossali e imbarazzi perenni? Dopotutto come dice una famosa canzone “Il triangolo no, non l’avevo considerato…

4. Una donna in carriera

Quali sono i momenti in cui Bridget dà il meglio di se? Ovviamente sul posto di lavoro. Se pensate che con gli anni Bridget Jones sia diventata una responsabile e attenta donna in carriera… beh vi sbagliate di grosso, è infatti sul lavoro che Bridget ci fa ridere di più tra divertenti fuori-onda, momenti imbarazzanti e discorsi al limite del ridicolo. Dopo essersi lanciata in un porcile e aver mostrato il suo posteriore in diretta tv immaginatela come produttore associato di un TG. Non ci riuscite? Beh nemmeno lei a volte…

3. Friendship never ends

Che pasticcio Bridget Jones

L’ultimo rifugio dei single? Gli amici! Ma che succede quando anche gli amici si sposano e fanno figli? Te ne trovi di nuovi e così anche Bridget ha nuovi amici (ovviamente folli e sopra le righe) senza però dimenticare “la vecchia banda“. Dopotutto chi, se non le persone di cui ti fidi di più, sono quelle che ti portano sulla cattiva strada? E così ecco la nostra Jones imbarcarsi in festival rock e corsi di spinning, il tutto approvato dai compagni di una vita. Che poi si sa sono quelli che sanno trovare sempre le parole giuste.

2. Medici alternativi

Poteva Bridget Jones avere un medico normale? Beh ovvio che no, quindi ecco arrivare il secondo personaggio clou di Bridget Jones’s Baby: la ginecologa interpretata meravigliosamente da Emma Thompson. Le scene in ospedale o con la dottoressa protagonista sono decisamente le più spassose. Dopotutto quale Dottore reagirebbe con distacco trovandosi davanti Bridget e ben due papà. La Thompson, nonostante compaia per pochi minuti, riesce a far ridere con gag e battute da antologia.

1. Bridget Jones: l’unica e sola

Che pasticcio Bridget Jones - cinematographe.it

Ma quale può essere il motivo principale per andare a vedere Bridget Jones’s Baby se non la sua fantastica protagonista?! È Bridget Jones la vera mattatrice del film (ecco il segreto del suo successo), Renée Zellweger torna nei panni (con qualche taglia in meno) del personaggio che l’ha resa famosa e lo fa con una disinvoltura che stupisce. Bridget torna forse con qualche anno in più ma senza essere cambiata poi molto: divertente, logorroica, incline alle brutte figure e sempre pronta a fare nuovi errori. Forse è proprio questo il motivo per cui l’amiamo così tanto: Bridget è tutti noi!