Zombieland: Doppio Colpo cinematographe.it

Bentornati a Zombieland! Un decennio dopo il grande successo che fu Benvenuti a Zombieland, il regista e sceneggiatore Ruben Fleischer decide di tornare in quell’America post apocalittica, immergendosi nelle trame della vita o, meglio, della sopravvivenza dei propri personaggi.

Il nuovo viaggio contro i non morti di Columbus, Tallahassee, Wichita e Little Rock sarà accompagnato per tutta la durata della pellicola dalle classiche atmosfere proprie del folk americano – quell’arte popolare che in un modo o nell’altro permette di scoprire un lato presente in tutti noi, poiché, come ci confessano i Coen, se un pezzo “non è mai stato nuovo e mai diventerà vecchio, allora è una canzone folk” e dalla potenza dell’eterna musica rock poiché, come cantava Neil Young in Hey Hey My My, il rock and roll non potrà mai morire, anche in un’apocalisse zombie.

Leggi qui la recensione di Zombieland: Doppio Colpo

Zombieland: Doppio Colpo – La colonna sonora è la vera protagonista

Zombieland: Doppio Colpo cinematographe.it

La narrazione di questa nuova storia ha inizio all’interno della Casa Bianca, il quartier generale dei nostri protagonisti. Tuttavia, a causa di un litigio tra Columbus e Wichita, Little Rock decide di abbandonare il gruppo, ossia ciò che divenne la sua nuova famiglia alla fine del primo capitolo, fuggendo con Berkeley, un ragazzo appena conosciuto. I tre protagonisti decidono così di abbandonare la loro casa sicura per andare alla ricerca della ragazza, consapevoli di dover affrontare zombie che ormai si sono evoluti, divenendo sempre più letali e pericolosi.

Zombieland: Doppio Colpo – tutte le canzoni della soundtrack

Woody Harrelson e Jesse Eisenberg hanno ripreso rispettivamente i loro ruoli di Tallahassee e Columbus, insieme ad Emma Stone nei panni di Wichita e Abigail Breslin assumendo le vesti di Little Rock. Inoltre, Zoey Deutch compie il suo debutto nel franchise come Madison, una giovane donna che fa amicizia, e al tempo stesso infastidisce, il nostro gruppo di sopravvissuti. La grande forza di Zombieland: Doppio Colpo risiede nella capacità di creare un flusso musicale onnipresente, capace di trasportare i protagonisti, e noi spettatori insieme a loro, su delle montagne russe di 99 minuti a tempo di Rock and Roll.

Zombieland: Doppio Colpo cinematographe.it

America the Beautiful segna il punto di partenza della narrazione, raccontando a suon di musica una scena zombie fuori dalla Casa Bianca. Ma quando la voce di Columbus informa delle nuove tipologie di zombie che vagano in questo mondo apocalittico, similmente a quando accadde nel primo film 10 anni film, i Metallica prendono la scena con il classico heavy metal di Master of Puppets. Tuttavia, quando i protagonisti abbandonano la sicurezza incarnata dalla Casa Bianca, solo i Lynyrd Skynyrd con i loro 9 minuti di Freebird possono narrare l’umore e lo spirito dei personaggi pronti per una nuova avventura.

Se concepissimo il film strutturato come una canzone rock, questo sarebbe un’intro decisamente interessante. Non resta che scoprire il resto e continuare ad ascoltare.

Ecco le principali grandi canzoni presenti in Zombieland: Doppio Colpo: America the Beautiful – Samuel A. Ward and Katharine Lee Bates, Master of Puppets – Metallica, Happy Birthday to You – Mildred J. Hill and Patty Smith Hill, Walk That Talks – Slam & Groove, Joy to the World – Lowell Mason and Isaac Watts, Hark! The Herald Angels Sing – Felix Mendelssohn, Charles Westley and George Whitefield, Three Little Birds – Bob Marley, Like a Rolling Stone – Bob Dylan, Free Bird – Lynyrd Skynyrd, Never Been to Spain – Hoyt Axton, Hound Dog – Jerry Leiber and Mike Stoller, Panic in Babylon – The Brian Jonestown Massacre, Dixie – Daniel Decatur Emmett, La donna è mobile – Giuseppe Verdi, Cigarillo – The Botho Lucas Voices, My Impure Hair – Blonde Redhead, Free Throw – The Mezcals, Home on the Range – Daniel E. Kelly and Dr. Brewster M. Higley, Kum Ba Yah – Traditional, Burning Love – D. Sardy, I’m Alright – Kenny Loggins.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto