Aj and the Queen Cinematographe.it
RuPaul in Aj and the Queen

Ci sono molti elementi che rendono AJ and the Queen una serie divertente e scoppiettante: protagonisti accattivanti, disavventure in giro per l’America e tanto colore.
Un ruolo particolare lo svolge però la bellissima colonna sonora, componente fondamentale della storia di Robert/Ruby Red e AJ. Attraverso tracce (originali e cover) di artisti famosi, AJ and the Queen crea lo spazio perfetto per le esibizioni degli interpreti della serie e coinvolge lo spettatore con un ritmo frizzante. Vediamo più nel dettaglio qual è stata la scelta musicale per questa serie!

AJ and the Queen: leggi qui la recensione della serie TV Netflix

I classici dance anni ‘80 nella soundtrack di AJ and the Queen: una base vivace per uno spettacolo drag

La colonna sonora di Aj and the Queen è piacevolmente variegata, capace sia di regalare un ritmo sfrenato alla serie, sia di sottolineare con delicatezza i suoi istanti più emozionanti.
Tra i moltissimi brani scelti dalla produzione spiccano tuttavia le tracce dance anni ‘70 e ‘80, che sono il fulcro artistico di questo simpatico prodotto Netflix.

Per mettere in scena gli energici spettacoli di Ruby Red e delle sue colleghe drag queen non c’è nulla di meglio dell’affascinante e repertorio senza tempo delle più grandi dive della musica. È lo stesso Robert, protagonista della serie interpretato dal famoso attore, artista e drag queen RuPaul, a definire queste interpreti come qualcosa di ormai iconico.

AJ and the Queen: nella colonna sonora anche Gloria Gaynor e Tina Turner

Non mancano infatti le regine indiscusse della musica disco, come Gloria Gaynor e Tina Turner (qui rispettivamente omaggiate attraverso le canzoni I Will Survive e Proud Mary), ma anche Diana Ross viene spesso nominata come fonte di ispirazioni per gli artisti della scena drag. Alla sua Endless Love si affiancano Waterloo degli ABBA (qui in una cover recente di Cher), Catch Me I’m Falling dei Pretty Poison, Black Velvet di Alannah Myles, Got to Be Real di Cheryl Lynn, It’s Raining Men delle Weather Girls, Girl, You’re a Woman di Carlin Glynn e It’s Gonna Take a Miracle di Laura Nyro. Non mancano le numerose citazioni a musical famosi, tra cui spicca la ripresa musicale del finale di Grease, con John Travolta e Olivia Newton-John.

Aj and the Queen: tra autocitazioni, sound vintage e modernità

Aj and the Queen Cinematographe.it
RuPaul in Aj and the Queen

La dance anni ‘80 non è l’unico sound che AJ and the Queen vuole usare per il proprio racconto. La varietà della colonna sonora viene raggiunta anche grazie all’esplorazione di un panorama musicale più vasto, che va dalle melodie vintage degli anni ‘40 e ‘60 – tramite la ripresa delle canzoni di Doris Day e di Judy Garland – a un sound decisamente più attuale. Alle performance delle drag queen incentrate sulle più grandi cantanti degli anni ‘70 e ‘80 si aggiungono infatti pezzi di musica House, Elettronica e Rap, come 100% True Love di Crystal Waters, Bass Drop di DJ Roc, Wiggle Jiggle dei Two Turnt Boyz, mentre tra i pezzi noti più moderni possiamo trovare una bellissima Chandelier di Sia, interpretata in uno spettacolo proprio dal personaggio di RuPaul.

Aj and the Queen Cinematographe.it
RuPaul in Aj and the Queen

Ma è lo stesso RuPaul a rendere ancora più varia la colonna sonora della serie, approfittando del proprio prodotto per una piccola auto celebrazione. Tra le tracce possiamo infatti trovare alcuni suoi pezzi, come Walk It Off e Ruby Is Red Hot.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE