Basilicata coast to coast: itinerario dei luoghi del film di Rocco Papaleo

- Ultimo aggiornamento: 12 Febbraio 2017 17:51 - Tempo di lettura: 4 minuti

Nel 2010 usciva Basilicata coast to coast, il primo film di Rocco Papaleo regista. L’itinerario del film ha svelato le bellezze di una regione natale del regista, sconosciute ai più. Nel film possiamo gustare con gli occhi la cucina, i paesi arroccati sulla roccia, il mare cristallino e le bellezze culturali lucane. Il film è andato bene, anzi benissimo. Rocco Papaleo ha raccontato a La Repubblica il momento in cui ha capito che il film era andato bene. Quando in un ristorante di Asti ha trovato “i totani alla Basilicata coast to coast“. 

Qual è l’itinerario seguito dai personaggi di Basilicata coast to coast?

Ma le influenze del film non si fermano ai ristoranti di Asti. Moltissimi turisti si sono cimentati nello stesso viaggio fatto dai protagonisti del film, alcuni a piedi, altri in bici o in macchina. Se anche voi avete voglia di seguire le orme di Rocco Papaleo, Alessandro Gassman e compagnia qui troverete il percorso da fare. Anzi, meglio! Qui sotto trovate le città mostrate dal film da cui prendere spunto per vostro personale Basilicata coast to coast.

9. Maratea

All’inizio di Basilicata coast to coast, il viaggio parte da Maratea. Si tratta di una cittadina che si affaccia sul Mar Tirreno, nella parte della regione al di sopra della Calabria. La cosa che più colpisce i turisti è probabilmente la grande statua del Cristo che sovrasta la città. La statua che apre il film di Rocco Papaleo venne costruita nel 1985 e si trova sul Monte San Biagio. Maratea vanta anche 32 km di costa e un mare cristallino.

8. Trecchina

Trecchina è un piccolissimo paese a soli 10 km da Maratea. Le viuzze strette e i ruderi del castello cinquecentesco la contraddistinguono. Si distingue però anche dal punto di vista culinario: infatti è qui che viene preparato il pane di Trecchina. Un vero fiore all’occhiello della cucina lucana. In questo paese viene ambientata una scena del film che vede i protagonisti alle prese con la polizia municipale.

7. Lauria

Lauria è il terzo luogo che il nostro gruppo, diretto a Scanzano Jonico, incontra sul cammino. La caratteristica del posto sono i dialetti diversi parlati dalla parte alta e quella bassa della cittadina. Una discrepanza linguistica nata da una separazione della città in due rioni già nel Medioevo. I fan di Basilicata coast to coast la ricorderanno principalmente per una inusuale scena di nudo. Ma soprattutto non dimentichiamo che questa è la città natale di Rocco Papaleo.

6. Tramutola

Il nome di questa città significa “ricca d’acqua”. Un nome che ricorda che un tempo, il luogo dove sorge ora Tramutola, era paludoso. In questa città i protagonisto di Basilicata coast to coast si fermano e partecipano a un evento particolare con una canzone particolare. Velo ricordate Jazz e angurie?

5. Viggiano

La cosa più famosa di Viaggiano è la Madonna Nera, che infatti viene mostrata anche nel film. Nella sequenza girata a Viaggiano Rocco Santamaria, interpretato da Alessandro Gassman chiacchiera con un ragazzino durante la processione della Madonna Nera. Quando racconta del viaggio a piedi che il gruppo sta facendo il ragazzino lo paragona alla processione, ad un viaggio quasi mistico.

4. Lago del Pertusillo

Il lago del Petrusillo è un lago artificiale costruito tra 1957 e 1962. Nel film viene menzionata la diga del Pertusillo alta quasi 100 metri. Il paesaggio, sia dal vivo sia nel film, è davvero suggestivo. Negli anni la presenza del lago ha contribuito alla nascita di un ecosistema naturalisticamente interessante, difeso anche da WWF.

3. Aliano

Con Aliano entriamo in provincia di Matera. Questo comune sorge sui calanchi, elemento che lo rende unico nel suo genere. Carlo Levi trascorse qui il confino e pare che proprio Aliano ispirò il romanzo Cristo si è fermato a Eboli. Nel film il paesaggio roccioso viene mostrato in tutta la sua maestosità.

2. Craco

“Craco è stata abbandonata in seguito a una frana accentuata dalla costruzione di una nuova rete fognaria. Non ha retto la modernità. A me piace pensare che l’abbia rifiutata”. Con queste parole Nicola Palmieri alias Rocco Papaleo ci racconta la storia di Craco. Evacuato nel 1963 oggi è un paese fantasma ma, allo stesso tempo, un luogo davvero suggestivo. Proprio per questo è stato scelto come set di tantissimi film tra cui anche Agente 007 – Quantum of Solace.

1. Scanzano Jonico

Alla fine il gruppo Le Pale Eoliche giunge a Scanzano Jonico. In particolare viene inquadrata Piazza Gramsci, con il palco del festival nazionale del teatro-canzone. Arriviamo alla fine di Basilicata coast to coast con l’arrivo sulla costa jonica della regione. Finisce qui un viaggio cinematografico, mistico e terapeutico lungo ben 233 km. Non vi è venuta voglia di partire?