Asterix e Obelix al servizio di Sua Maestà: una soundtrack pop, rock e sinfonica

Da leggere

Dragon Ball: Akira Toriyama ha iniziato a scrivere il nuovo film

In un nuovo panel del Comic-Con è stato rivelato che Akira Toriyama ha iniziato a scrivere il film Dragon...

Che fine ha fatto Alexandre Sterling? Tutto ciò che sappiamo sulla vita attuale del Mathieu de Il tempo delle mele

Chiunque sia stato adolescente negli anni Ottanta ha vissuto il momento più romantico del mondo con Il tempo delle...

Blade Runner – Black Lotus: rivelato il trailer della serie anime spin-off

Adult Swim e Crunchyroll hanno svelato il trailer della serie anime Blade Runner: Black Lotus, ambientata tra gli eventi...

Asterix e Obelix al servizio di Sua Maestà è una commedia del 2012 diretta da Laurent Tirard, i cui protagonisti sono gli attori Édouard Baer e Gérard Depardieu nel ruolo, rispettivamente, di Asterix e Obelix. Asterix e Obelix al servizio di Sua Maestà è il quarto di quattro film ispirati ai fumetti di René Goscinny e Albert Uderzo, preceduto da Asterix & Obelix contro Cesare, Asterix & Obelix – Missione Cleopatra e Asterix alle Olimpiadi. La pellicola, tratta dai fumetti “Asterix e i Britanni” e “Asterix e i Normanni”, è uscita in Francia in 3D il 6 ottobre 2012 e in Italia il 10 gennaio 2013.

Gérard Depardieu, l’attore francese noto per Cyrano di Bergerac e La Maschera di Ferro, è l’unico interprete ad aver indossati i panni dello stesso personaggio in tutti e quattro i film. Edouard Baer invece, che interpreta il ruolo di Asterix in Asterix e Obelix al servizio di Sua Maestà, è apparso precedentemente nel film Asterix & Obelix – Missione Cleopatra nel ruolo però di Otis, lo scriba dell’architetto Numerobis.

Asterix e Obelix al servizio di Sua Maestà: una soundtrack pop, rock e sinfonica

In Asterix e Obelix al servizio di Sua Maestà ci sono numerosi riferimenti e citazioni di altre pellicole. I titoli di testa sono stati creati seguendo lo stile delle pellicole dedicate al personaggio di James Bond. Durante la sequenza in cui Miss Macintosh, l’istitutrice di Ophelia, fa il lavaggio del cervello a Têtedepiaf, viene usato lo stesso strumento di tortura visto in Arancia Meccanica. Anche L’Impero Colpisce Ancora viene citato nella pellicola, in particolare nel momento in cui Cesare confessa ad Asterix di essere suo padre, a cui fa seguito un respiro profondo del condottiero che ricorda proprio quello di Darth Vader.

I Vichinghi vengono invece introdotti in una sequenza al rallentatore in maniera non molto dissimile dall’arrivo di O-ren Ishii e degli 88 Folli in Kill Bill – Volume 1. In un’altra sequenza i Romani vengono spinti giù da un dirupo come i Persiani in 300.

asterix e obelix al servizio di sua maestà

Esattamente come il film, anche la colonna sonora di Asterix e Obelix al servizio di Sua Maestà è un pessimo miscuglio di sonorità diverse, un polpettone bruciato in cui trovano spazio solo melodie mediocri che non aggiungono nulla di significativo alle sequenze del film.

Nella soundtrack si alternano melodie pop e rock, oltre allo score composto da Klaus Badelt, noto per aver scritto le musiche della pellicola Disney La Maledizione della prima luna e del thriller fanta-horror Constantine. Le tracce sinfoniche della colonna sonora sono state dirette da Badelt ed eseguite dalla London Metropolitan Orchestra, mentre alcuni brani sono stati composti da Cyrille Aufort, noto per aver lavorato alle musiche di Splice, il thriller fantascientifico diretto da Vincenzo Natali.

Asterix & Obelix è una breve traccia di quarantanove secondi che contiene alcune sonorità bucoliche e pastorali facilmente riconducibili alla vita spensierata dei Galli. Caesars and the Britons è una marcia militare che accompagna l’esercito romano e i Britanni, mentre le tracce Barrel HuntBonsoirThief ed Escape si differenziano ben poco l’uno dall’altra in quanto in ciascuna di esse sono presenti le stesse sfumature drammatiche che ricordano vagamente le melodie horror più elementari. Elle va nous éduquer Bain Normand sono invece le tracce dal tono più scherzoso e ludico di tutta la colonna sonora. Nemmeno i due brani finali, Le grand saut e Final Battle Suite, riescono a distinguersi dalle sonorità superficiali che costellano la soundtrack di Asterix e Obelix al servizio di Sua Maestà.

Non mancano, come già accennato, alcune canzoni contemporanee, tra cui I Wanna go Now, scritta da Mark Yaeger e Klaus Badelt ed eseguita dal cantante Travis Hawley, leader dei Night Riots, una band alternative rock nata in California nel 2010.

Nella lista figura anche il gruppo pop/rock Counting Crows, sebbene non accreditato, con una delle sue canzoni più famose, ovvero Accidentally in Love. Ma i veri protagonisti della colonna sonora di Asterix e Obelix al servizio di Sua Maestà sono i BB Brunes, un gruppo musicale punk-pop francese presente all’interno della soundtrack con ben due tracce, intitolate CasanovaFor Ever, and Ever, and Ever Ever Ever, le quali rispettivamente aprono e chiudono una colonna sonora facilmente dimenticabile.

Ultime notizie

Dragon Ball: Akira Toriyama ha iniziato a scrivere il nuovo film

In un nuovo panel del Comic-Con è stato rivelato che Akira Toriyama ha iniziato a scrivere il film Dragon...

Articoli correlati