E se il tre fosse davvero il numero perfetto? You Me Her, nuova serie targata Netflix, sembra propendere per questa soluzione, specie se si parla d’amore.

Emma e Jack sono la classica coppia media americana, hanno un bel lavoro, una bella casa e si amano da morire. Il problema è che la routine matrimoniale sembra aver rovinato la loro intesa sessuale tanto da portarli ad una costosissima terapia di coppia.

You Me Her: arriva su Netflix la comedy che ha conquistato gli USA

In cerca di una soluzione Jack accetta il consiglio del fratello e contatta una escort, si presenta così Izzy una giovane ragazza che per pagarsi gli studi lavora come “accompagnatrice“. Izzy però non è solo una escort, laureanda in psicologica parla con i suoi clienti per metterli a proprio agio, fa la stessa cosa con Jack che però si infatua di lei e la bacia appassionatamente.

You Me Her

Preso dai sensi di colpa racconta tutto ad Emma che ferita e curiosa di capire cosa Jack trovi in questa ragazza la contatta per incontrarla, ma proprio qui avviene una cosa incredibile la stessa Emma bacia Izzy rivelando la sua bisessualità. Tornata a casa racconta l’accaduto a Jack e i due hanno il primo rapporto sessuale decente da mesi.

Passano i giorni e i due non riescono a smettere di pensare alla escort, possibile che sia davvero un’altra donna la soluzione ai loro problemi matrimoniali? E Izzy vorrà davvero far parte di una relazione a tre?

Jack, Emma e Izzy: un triangolo quasi perfetto

Arriva su Netflix You Me Her serie di John Scott Shepherd andata in onda sul canale televisivo Audience Network a partire dal 22 marzo 2016. La serie affronta in maniera ironica e nella maniera più onesta possibile cosa accade nelle situazioni poli-amorose. Un punto di vista divertente su un fenomeno che sembra in forte crescita.

Rinnovata per una terza stagione You Me Her ha conquistato il pubblico americano grazie alla schiettezza del suo linguaggio che porta lo spettatore all’interno della “strana” situazione in cui Jack e Emma si ritrovano. Un argomento molto particolare che la sceneggiatura tratta con leggerezza e onestà tanto da far diventare la comedy un vero e proprio guilty pleasure.

Nonostante quello che si possa pensare la tematica del “amore allargato” viene trattato con estrema serietà risultando, paradossalmente, non più come qualcosa di assurdo ma come una realtà ben delineata, indubbiamente con i suoi problemi, ma che non smette di stupire puntata dopo puntata, proprio per la capacità della serie di far “accettare” una situazione al di fuori del comune.

Ottima la prova del cast che vede in  Greg Poehler e  Rachel Blanchard i veri e proprio mattatori della serie, entrambi sono riusciti a dare vita ad una coppia, Jack e Emma, fortemente caratterizzata che tra alti e bassi cercano di tenere a galla un matrimonio spentosi molto prima del previsto, la loro bravura sta proprio nel riuscire a mettere a nudo i personaggi costantemente in bilico tra paura e desiderio.

You Me Her: un cast ben assortito per una serie con una tematica fuori dal comune

Un desiderio che ha la forma di Priscilla Faia giovane attrice che da il volto alla escort Isabelle “Izzy” Silva, un personaggio particolare e complesso che nonostante si inserisca in maniera prepotente all’interno della coppia riesce a suscitare simpatia ed empatia.

Nonostante poco pubblicizzato You Me Her rimane una di quelle piacevoli sorprese che Netflix sembra intenzionato a regalarci. Se cercante una comedy vi consigliamo questo piccolo gioiellino che siamo certi saprà conquistarvi.