The Whispers: recensione

Da leggere

Frankenstein Junior e la furiosa lite tra Mel Brooks e Gene Wilder, “finimmo quasi a botte”

Nel suo libro di memorie, Mel Brooks ha raccontato la sua lite furibonda con Gene Wilder sul set di...

Chi è Matteo Berrettini e cosa c’entra con Spider-Man?

Cosa c'entra un campione di tennis italiano con Spider-Man? Sembra particolarmente strano, ma l'ero Marvel ha incasinato così tanto...

Peacemaker: il trailer della serie con John Cena è a dir poco spettacolare!

Dopo una lunga attesa, è finalmente arrivato: ecco il trailer ufficiale della serie Peacemaker, con protagonista John Cena! HBO Max...

Block title

La stagione estiva è iniziata con il botto sulla ABC. Il primo giugno infatti ha debuttato The Whispers un drama fantascientifico che vede la firma di Martin Noxon (storica produttrice di Buffy). Con un cast di grandi stelle della TV, The Whispers ha tutte le carte in regola per diventare un prodotto fresco e deciso da gustare sotto l’ombrellone.

Un’aggressione avvenuta in circostante poco chiare da parte di un’innocente bambina, mette in moto una serie di sfortunati eventi. L’agente dell’FBI Claire Bennigan (Lily Rabe) comincia sospettare che i bambini siano pilotati da una forza oscura ed invisibile. Mentre le indagini proseguono,  Wes Lawrence (interpretato da un raggiante Barry Sloane visto in Revenge), nel deserto del Sahara, compie una sconcertante scoperta legata agli strani avvenimenti su cui Claire sta indagando. Intanto un giovane (Milo Ventimiglia) sembra essere l’anello di congiunzione con questa entità sussurrante che sta invadendo – letteralmente – la Terra.

In un mix ben congeniato di drama e sci-fi, The Whispers si presenta come una serie tv invitante, appassionante, divertente e con una linea narrativa che riesce a coinvolgere lo spettatore (anche quello più esigente). Certo non ci troviamo di fronte alla serie tv più originale della stagione, ma The Whispers riesce ad intrattenere piacevolmente. Tutto merito appunto di un plot twist che cresce di minuto in minuto, ma soprattutto è anche grazie ad un cast omogeneo che lo show riesce a nascondere i suoi punti deboli. Convince infatti Lily Rabe, che dopo American Horror Story, trova in The Whispers un ruolo costruito a pennello sulle sue solite spalle, senza dimenticare il buon e bello Barry Sloane che dopo la sua dipartita in Revenge, esplode in tutta la bellezza e bravura nel ruolo di un uomo criptico, intelligente e dal fascino magnetico.

THE WHISPERS - Pilot Gallery (ABC/Craig Sjodin) BRIANNA BROWN, KYLIE ROGERS, BARRY SLOANE, LILY RABE, KYLE HARRISON BREITKOPF, MILO VENTIMIGLIA
THE WHISPERS – Pilot Gallery (ABC/Craig Sjodin)
BRIANNA BROWN, KYLIE ROGERS, BARRY SLOANE, LILY RABE, KYLE HARRISON BREITKOPF, MILO VENTIMIGLIA

Con questa serie tv estiva la ABC dunque, torna alla tematica fantascientifica, la quale da troppo tempo latitava nel suoi palinsesti (almeno sotto questa veste patinata e cool). Intatti The Whispers sembra essere la cugina più invitante e sbarazzina dell’indimenticata Invasion. La serie che nonostante il buon successo fu cancellata dalla rete dopo una sola stagione, ora tutte le sue caratteristiche più evidenti ritornano in The Whispers che grazie appunto ad una trama decisa ed altisonante, lo show brilla per qualità e ricercatezza. Sono previsti 13 episodi ed al momento non è dato sapere se la serie tv tornerà anche la prossima estate, ma per ora godiamoci i prossimi sviluppi perchè se alla luce del secondo episodio la narrazione si fa ancora più concisa, sicuramente The Whispers non farà altro che migliorare di settimana in settimana.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Ultime notizie

Frankenstein Junior e la furiosa lite tra Mel Brooks e Gene Wilder, “finimmo quasi a botte”

Nel suo libro di memorie, Mel Brooks ha raccontato la sua lite furibonda con Gene Wilder sul set di...

Articoli correlati