The Visit: recensione del Blu-ray Universal Pictures

È disponibile in DVD e Blu-ray dal 9 Marzo il nuvo thriller in stile mockumentary The Visit, diretto dal regista nominato all’Oscar M. Night Shyamalan (Il Sesto Senso) e prodotto dalla Blumhouse Production di Jason Blum (Paranormal, Insidious, La notte del Giudizio).
Il film, che mixa sapientemente suspense e momenti di comicità noir, vede come protagonisti i due fratelli Becca (Olivia De Jong) e Tyler (Ed Oxenbould) che vengono mandati a stare per una settimana nella fattoria dei loro nonni in Pennsylvania. I due scopriranno presto che la coppia di anziani è coinvolta in qualcosa di profondamente inquietante e che le speranze di tornare a casa sono ogni giorno più remote…

Qui sotto le info tecniche delle due edizioni home video di The Visit:

Acquista qui la tua copia

IL FILM

La prima considerazione da fare è che dopo alcuni film ad alto budget ma dalla scarsissima resa, Shyamalan sembra avere trovato in questa pellicola low budget l’ispirazione dei giorni migliori. Molte delle scene in cui compare la demoniaca nonna interpretata da Deanna Dunagan (per distacco la migliore attrice del film) sono davvero ben fatte, ricche di tensione narrativa e sinceramente spaventose. Ci si trova spesso a sentirsi in reale apprensione per il destino dei due ragazzi, terrorizzati per gli assurdi comportamenti degli anziani. La trovata più riuscita della pellicola sta proprio qui: rendere terrificanti le figure dei nonni, normalmente archetipi della pace e della sicurezza, facendo perdere allo spettatore ogni punto di riferimento. Notevole anche lo scontro generazionale fra i nonni, impegnati in cose semplici come i lavori di casa o le passeggiate all’aperto, e i protagonisti, alle prese invece con emblemi della modernità come le riprese o le conversazioni su skype.

Visto il voto basso, vi starete chiedendo che cosa invece non funziona. Praticamente tutto il resto. CONTINUA A LEGGERE LA RECENSIONE 

BLU-RAY

La confezione è il classico package da Blu-ray con un accattivante poster che incute mistero e terrore solo a guardarlo. All’interno è presente il disco che presenta la stesa effige riportata sul package. Sicuramente l’edizione non brilla di contenuti extra visto che troviamo solamente:

  • La creazione di The Visit;
  • Scene eliminate;
  • Finale alternativo;
  • La foto di Becca;

Il video è il classico 1080p in widescreen mentre l’audio italiano è registrato su traccia DTS Digital Surround per una discreta resa sui dispositivi home cinema e non più. In definitiva la versione del Blu-ray di The Visit si rivela basic sia nelle scelte del packaging che in quelle tecniche, regalando qualche discreto spunto di visione extra, ma nulla di più!

Ultime notizie

Martha Stewart ha lasciato Anthony Hopkins per un motivo davvero incredibile [VIDEO]!

Hannibal Lecter è un personaggio inquietante, così tanto da influire sulla vita sentimentale dell'attore che lo interpreta: ecco cosa...

Articoli correlati