Superman Doomsday: recensione del film sulla morte di Superman

Superman è morto. Recitavano così le testate giornalistiche mondiali, in particolare quella del Daily Planet in un articolo scritto da Lois Lane nel novembre del 1992, durante il finale di una delle saghe più fantastiche dedicate all’uomo d’acciaio.
La graphic novel, da quel momento, è diventata leggenda ispirando e guidando numerosi sceneggiatori e registi (lo stesso Tim Burton era in procinto di crearne una trasposizione cinematografica poi andata perduta che vedeva come protagonista Nicolas Cage) ma solo un uomo, per ora, è riuscito a racchiudere in un unico film l’esperienza emotiva legata al fumetto: Bruce Timm.
Timm, già creatore di Superman The Animated Series e di Batman The Animated Series, ha diretto, sceneggiato e prodotto (pur apportando delle modifiche) il primo film legato al DC Animated Universe: Superman Doomsday.

Superman Doomsday: la morte e il ritorno di Superman

Superman Doomsday

Alcuni operai della LexCorp liberano accidentalmente una terrificante creatura aliena chiamata Doomsday (letteralmente: giorno del giudizio). Superman affronta il più terribile degli avversari e dopo un feroce scontro entrambi i contendenti, stremati, soccombono. Cosa farà Metropolis senza Superman?   

Il film:
Superman Doomsday, come ogni adattamento (e dunque non trasposizione) che si rispetti, ha differenze basilari rispetto alla controparte cartacea; mancante di evidenti sottotrame legate alla Justice League e alla cooperazione tra supereroi, non per questo va penalizzato: il film di Bruce Timm si colloca esattamente dopo la fine della serie animata, Kal-El è invecchiato, è un eroe amato da tutti ma porta con sé il peso di numerose battaglie; nel frattempo la sua relazione con Lois è andata avanti, Jimmy Olsen è cresciuto e, se il mondo ha imparato ad amare Superman, Lex Luthor continua a coltivare un odio profondo nei confronti del Kriptoniano. Tutta la pellicola scorre in maniere eccelsa, presentandoci una storia diversa dal solito, legata alla caduta di un eroe e alle conseguenza che essa comporta con le reazioni di chi ha amato sia Superman che Clark Kent; la scena della morte di Superman durante il catastrofico combattimento con Doomsday, il funerale, il monumento eretto in suo onore, la reazione di Martha Kent sono passaggi che segnano lo spettatore e collocano Superman Doomsday al di sopra del classico direct-to-video di casa Dc Comics.
Se vogliamo proprio trovare un difetto nel film che ha dato il via al DC Animated Universe è legato al finale, con uno sviluppo troppo veloce che non riesce a contrapporsi alle scene memorabili e drammatiche legate appunto alla scomparsa del supereroe.

superman-doomsday

Video:
Il video dell’edizione bluray che abbiamo visionato (contenuto nella collector’s edition R1 insieme alla graphic novel) è pulito e ben definito nonostante provenga da una release dedicata esclusivamente al mercato del DVD; l’upscaling video non presenta difetti e sfarfallii, rendendo il prodotto di livello video ottimo sotto tutti i punti di vista.

Audio:
L’audio è molto buono e sfrutta in pieno l’impianto 5.1, unica nota negativa ( ma neanche troppo) è la totale assenza di audio italiano nel film, comunque ricco di un corposo parco audio e sottotitoli di facile comprensione.

Superman doomsday

Extra:
Veniamo ora al piatto forte di questa edizione bluray di Superman Doomsday: i contenuti speciali!

    • Requiem and Rebirth: Superman Lives! (480i, 43:15);
    • Behind the Voice (480i, 5:18);
    • When Heroes Die: The Making of Superman: Doomsday (480i, 29:16);
    • The Clash of the Juggernauts (480i, 13:09);
    • Audio Commentary; Justice League: New Frontier (480i, 10:45);
    • Bruce Timm’s Top Picks from Superman — The Animated Series (480i): Una selezione di quattro episodi dalla serie originale che includono Mxyzpixilated (20:57), Brave New Metropolis (21:15),Apokolips…Now! Part 1 (21:16), and Apokolips…Now! Part 2 (21:20).
    • Trailers (480i): Batman Gotham Knight e Appleseed Ex Machina.
    • Wonder Woman Sneak Peek (480i, 10:29).

In conclusione, Superman Doomsday è un film solido che farà felici gli amanti del supereroe per eccellenza, un film pensato anche per un pubblico giovane ma che sicuramente farà la felicità degli amanti di una delle graphic novel più famose di tutti i tempi, apprezzabile sia se visto da solo che come evoluzione della serie animata creata da Bruce Timm.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto


LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE