Se Dio Vuole: recensione

Da leggere

Margot Robbie e l’insospettabile compagno di letto: “A 30 anni dormo ancora con lui”

Ospite di James Corden, Margot Robbie ha rivelato che ormai da 30 anni dorme abbracciata ad un pupazzo, un...

Dawson’s Creek in lutto: muore suicida a soli 50 anni

I fan di Dawson's Creek hanno accolto con dolore la notizia della morte della donna che ha partecipato alla...

Luca: guida al cast e ai personaggi del primo film d’animazione Disney-Pixar ambientato in Italia

È uscito soltanto da pochi giorni sulla piattaforma di streaming Disney+ e sta già facendo parlare di sé. Stiamo...

Se Dio Vuole è il nuovo film di Edoardo Falcone con protagonisti la scatenata coppia Marco Giallini – Alessandro Gassmann in due ruoli completamente differenti ma incredibilmente divertenti. Il cast è completato inoltre dalla splendida prova attoriale di Laura Morante, Ilaria Spada, Edoardo Pesce ed Enrico Oetiker al suo personale debutto sul grande schermo nel ruolo di Andrea, un ragazzo  di circa vent’anni timido e incredibilmente sensibile. Il film ricalca le orme della più classica commedia anche se sfiora per qualche istante l’alone del dramma familiare e dell’incomprensione di fondo dei propri figli. Il titolo di per se è già tutto un programma, indica un movimento del micro mondo generato solo tramite l’accettazione divina e quindi non possiamo non pensare alla presenza di una o più argomentazioni religiose all’interno del film.

Se Dio Vuole
Tommaso interpretato da Marco Giallini.
Foto di Claudio Iannone

La trama ruota principalmente intorno a uno dei tre personaggi fondamentali: Tommaso (Marco Giallini) è un conosciuto e stimato cardiochirurgo, valente nella professione quanto scadente nei rapporti umani; il suo essere cinico e distaccato lo porta ad avere incomprensioni con i figli e la moglie Carla (Laura Morante), il figlio Andrea (Oetiker) , l’esatto opposto del padre, tenero, sensibile e aperto al dialogo con gli altri e infine Don Pietro (Gassmann) un prete, come ama definirsi, un po “sui generis” e che entra in conflitto con l’anti-eroe della vicenda, ossia Tommaso. Quando nella famiglia del cardiochirurgo qualcosa comincia a cambiare, soprattutto l’atteggiamento di Andrea, ecco che inizia a insinuarsi il dubbio infido e persistente: l’omosessualità del ragazzo. Quando arriva il momento del “coming out” tutti si rendono conto che non si tratta di omosessualità bensi dell’abbraccio alla vita sacerdotale. Tommaso ovviamente non prende affatto bene questa scelta e arriva a scoprire che dietro questo “amore per la chiesa” in realtà si cela la figura del parroco Don Pietro. Riuscirà Andrea a capire a cosa fare attenzione e chi soprattutto ascoltare in questo momento così delicato della sua vita? Senza contare che gli imprevisti sono dietro l’angolo per tutti…

Se Dio Vuole
Il momento del “coming out”
Foto di Claudio Iannone

Se Dio Vuole è un spaccato di vita moderna, vissuta tra l’ossessione del lavoro, l’incomprensione dei figli e la perdita del controllo della propria esistenza. Giallini e Gassmann rappresentano al meglio le difficoltà e gli uomini del nostro tempo in mondo complicato e sempre più difficile da vivere. Il film è di ottima fattura e sfiora addirittura picchi di eccellenza artistica.

Ultime notizie

Margot Robbie e l’insospettabile compagno di letto: “A 30 anni dormo ancora con lui”

Ospite di James Corden, Margot Robbie ha rivelato che ormai da 30 anni dorme abbracciata ad un pupazzo, un...

Articoli correlati