Pokemon – Diancie e il bozzolo della distruzione è un film d’animazione del 2014, distribuito in Italia nel 2015 da Lucky Red. La storia ha inizio con Diancie, principessa pokemon che vive nel regno dei diamanti insieme ad un gruppo di Carbink. Il più anziano di questi avverte la sovrana che il Diamante Sacro sta per perdere il suo potere e racconta come Xerneas, pokemon leggendario in grado di donare la vita, abbia in passato salvato una foresta da una terribile devastazione, suggerendole di cercarlo in modo da poterla aiutare. Nel frattempo Ash continua la sua avventura per diventare l’allenatore numero uno ma, dopo uno scontro, irrompe Diancie che viene protetta dal ragazzo e in seguito presentata ai suoi amici. Sarà l’inizio di una pericolosa avventura che porterà la sovrana del regno dei diamanti e il nostro giovane eroe a fronteggiare un gruppo di ladri e il pericoloso Yveltal, pokemon leggendario in grado di assorbire la vita da ogni essere vivente.

pokemon-diancie-e-il-bozzolo-della-distruzione_Cinema-8233
Diancie insieme ad Ash e i suoi amici

Nonostante la buona impostazione grafica e sonora che riescono a rendere abbastanza bene la presentazione dei paesaggi e delle varie scene, la pellicola, in più di ogni occasione, mostra delle sequenze davvero deludenti o ripetitive. Per citare un esempio, basti pensare a Yveltal, la colossale creatura leggendaria che assorbe la vita da ogni cosa, la cui enorme potenza è riuscita a devastare una foresta intera. Nonostate queste grandi qualità, i suoi attacchi vengono, in molti casi, contrastati da un topo di 40 cm di altezza; sto parlando del famigerato Pikachu. Altro elemento ricorrente è la trattazione del tema dell’amicizia, vista come l’unica cosa in grado di dare la forza di affrontare le avversità che si presentano nel corso della propria esistenza.

pokemon-diancie-e-il-bozzolo-della-distruzione_Cinema-4536
Yveltal si risveglia dal suo lungo sonno

Nonostante i pochissimi punti a favore, Pokemon – Diancie e il bozzolo della distruzione è un film ripetitivo, e in più di ogni occasione, deludente la cui visione è consigliata al massimo per i bambini appassionati del gioco.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto