Zack Snyder rivela: “Temevo che Warner Bros mi facesse causa”

Zack Snyder ha rivelato che temeva la reazione della Warner Bros. se avesse sostenuto pubblicamente il movimento #ReleaseTheSnyderCut.

Da leggere

Regé-Jean Page sarà il protagonista del reboot del film The Saint

Regé-Jean Page ha un nuovo ruolo come protagonista nel reboot di The Saint. Regé-Jean Page reciterà e produrrà il reboot...

Black Panther 2: un primo sguardo a sorpresa al sequel Marvel [VIDEO]

Un nuovo video che mostra il set di Black Panther 2: Wakanda Forever rivela un luogo familiare in fase...

American Horror Story 10: il trailer rivela una storia con vampiri e alieni

Il trailer di American Horror Story 10: Double Feature rivela che la nuova serie si dividerà in due storie...  American...

Zack Snyder aveva paura che Waner Bros. gli facesse causa per aver sostenuto i fan di Justice League 

Zack Snyder in una recente intervista ha dichiarato al Sunday Times che inizialmente era spaventato da ciò che la Warner Bros. avrebbe potuto fare se avesse sostenuto pubblicamente il movimento #ReleaseTheSnyderCut. Snyder ha abbandonato il film Justice League durante la post-produzione a causa di una tragedia familiare, e lo studio ha chiamato Joss Whedon per supervisionare le riprese e cambiare l’intero tono del tent-pole tratto dai fumetti DC. Zack Snyder nel 2020 è stato infine invitato, dopo un’assidua campagna online da parte dei fan, a ripristinare la sua versione originale del film. Zack Snyder’s Justice League è uscito on demand lo scorso marzo.

“Ero più preoccupato che lo studio mi facesse causa. Che facesse qualcosa per zittirmi”, ha detto Snyder riguardo alla sua decisione di prestare supporto vocale ai fan della campagna #ReleaseTheSnyderCut. Il fandom online può diventare molto tossico, ma il regista vuole vedere solo il lato positivo della comunità online: “Questa è la realtà. Quel fandom ha raccolto 750.000 dollari per la prevenzione del suicidio e per la consapevolezza sulla salute mentale. Hanno salvato delle vite. Questo è un fatto. Continuano a raccogliere fondi. Non ci sono molte comunità di fan il cui obiettivo principale, oltre a vedere il lavoro di un artista che gli piace, è sensibilizzare sulla salute mentale e sulla prevenzione del suicidio. Per me, è un po’ difficile essere arrabbiato con loro”. Il regista si riferisce al fatto che, il motivo per cui si è allontanato dal set di Justice League prima di poterlo completare, è stato il suicidio della figlia.

Leggi anche – Justice League: Zack Snyder rivela la trama dei sequel, ora cancellati

Ultime notizie

Regé-Jean Page sarà il protagonista del reboot del film The Saint

Regé-Jean Page ha un nuovo ruolo come protagonista nel reboot di The Saint. Regé-Jean Page reciterà e produrrà il reboot...

Articoli correlati