WIldfire, cinematographe.it

Wildfire è un lungometraggio prodotto da Carlo Cresto-Dina per tempesta UK

La regista di Wildfire, Cathy Brady, di nazionalità irlandese, è una delle giovani cineaste più promettenti del cinema in lingua inglese. Tra i suoi lavori ricordiamo cortometraggi come Small Changes, Morning e Wasted, che le hanno permesso di vincere due PremI IFTA e un BAFTA per il miglior cortometraggio, catalizzando l’attenzione degli addetti ai lavori su du sé e sul proprio lavoro.

Wildfire è il suo lungometraggio d’esordio, appena annunciato in selezione ufficiale al Toronto Film Festival. A produrre il film è Carlo Cresto-Dina, fondatore di tempesta, che ha prodotto tutti i film di Alice Rohrwacher e Leonardo Di Costanzo, tra gli altri e che così inaugura la filmografia della società inglese tempesta uk.

La sinossi della pellicola:

Lauren (Nora-Jane Noone) e sua sorella Kelly (Nika McGuigan) sono nate a un anno di distanza l’una dall’altra. Sono inseparabili da sempre ma la morte della madre, avvenuta in circostanze misteriose, legate a un attentato politico, le ha lentamente consumate. Kelly, che vuole cancellare il passato e fuggire dall’atmosfera soffocante di una piccola città di provincia, improvvisamente scompare e per Lauren, da quel giorno, la vita sembra essersi fermata. Dopo quasi due anni, l’improvviso ritorno di Kelly le riavvicinerà, facendo emergere in loro le emozioni più oscure e profonde, smascherando l’ipocrisia di chi vuole nascondere un passato di odio tribale e violenza.

Le dichiarazioni di Carlo Cresto-Dina:

Wildfire è il primo film che abbiamo prodotto con la nostra società inglese. È stato un processo lungo e affascinante: Cathy ha creato la sua storia e i suoi personaggi attraverso mesi di prove e improvvisazioni con le straordinarie attrici Nika McGuigan e Nora Jane Noone nostre compagne di strada. Lavorando con BFI, Film4, Screen Ireland, abbiamo fatto esperienza (non sempre facile) di un modo diverso di produrre cinema d’autore. Essere a Toronto con il nostro primo film “inglese” è una grande conferma per noi, della nostra passione di trovare autori e autrici internazionali e crescere con loro.

Il film, come ci spiegano gli addetti ai lavori, è dedicato alla memoria della giovane attrice protagonista, Nika McGuigan, morta a causa di un cancro a soli 33 anni, non molto tempo dopo la fine delle riprese.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE