box office - jojo rabbit cinematographe.it

La classifica del Box Office cambia per questo weekend con al primo posto Jojo Rabbit seguito da Piccole Donne e da Gli anni più belli che scende dopo mesi al terzo posto

Primo in classifica al Box Office di questo weekend, Jojo Rabbit, la satira sul nazismo diretta da Taika Waititi e che ha ottenuto anche l’Oscar come Miglior Sceneggiatura non originale. Uscito il 16 gennaio 2020 e bloccando la sua programmazione per l’emergenza Coronavirus, il film con un grande cast, composto da Roman Griffin Davis, Scarlett Johansson, Sam Rockwell e molti altri tra cui il regista stesso, registra l’incasso di 7.421 €. Al secondo posto un altro grande successo, Piccole donne, adattamento cinematografico a cura di Greta Gerwing, con altrettante star internazionali tra cui Saoirse Ronan, Emma Watson, Meryl Streep, Laura Dern e Timothée Chamalet, con un incasso di 5.527 €. Al terzo posto il film che ha dominato le classifiche per mesi: Gli anni più belli di Muccino, in testa sia prima che dopo il lockdown che rimane comunque nella top ten tra i primi 3 film e che arriva all’incasso di 4.047 €. Al quarto posto una nuova uscita, già presente nelle arene, ma ancora non distribuito nei cinema, Il grande passo, diretto da Antonio Padovan, presentato al 37º Torino Film Festival, con nel cast Stefano Fresi e Giuseppe Battiston e che registra l’incasso di 2.936 €.

Al quinto posto del Box Office La Dea Fortuna, di Ozpetek, tra i film più visti nell’ultimo periodo e un ottimo risultato nonostante lo stop, essendo stato distribuito anche sulle piattaforme digitali e On Demand e che aggiunge al suo altissimo incasso, 2.762 €. Lo segue Parasite, di Bong Joon-Oh e trionfatore agli Oscar, che continua a resistere nella top ten, e che registra un incasso di 2.548 €. In settima posizione Odio l’estate, film di Aldo, Giovanni e Giacomo che, prima de Gli anni più belli, è stato primo in classifica per più settimane consecutive e che in questo weekend raggiunge l’incasso di 2.215 €. Ottavo posto per I miserabili, capolavoro francese di Ladj Ly, con un incasso di 1.879 €, che è stato il film più visto dopo il lockdown insieme a Favolacce. Penultimo La Belle Epoque, presentato alla 14ª Festa del Cinema di Roma, uscito nei cinema a novembre e che registra l’incasso di 1.611 €. Ultima posizione per un altra straordinaria pellicola, 1917, candidatia agli Oscar, diretto da Sam Mendes e girato interamente in piano sequenza.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE