Vin Diesel su Guardiani della Galassia: così Groot mi ha aiutato a superare la morte di Paul Walker

Prestando la voce a Groot ne I Guardiani della Galassia, Vin Diesel è riuscito a superare la morte del collega Paul Walker. Ecco come!

Da leggere

L’avete riconosciuta? Da piccola adorava i giochi macabri, da grande si è drogata con l’LSD e ha perso la testa per una serial killer

Questi grandi occhioni verdi, il sorrisetto furbo e questa frangetta simpatica fanno pensare subito ad un unico personaggio: Christina...

WandaVision: nell’episodio 8 c’è un tributo a Stan Lee, lo avete notato?

C'è un sottile tributo a Stan Lee nell'episodio 8 di WandaVision, dal 26 febbraio su Disney+:  ecco di che...

Avete visto i tre figli di Bud Spencer? Sono un maschio e due femmine e tutti conservano un ricordo dolcissimo del padre

Bud Spencer, pseudonimo di Carlo Pedersoli, attore, nuotatore, sceneggiatore e produttore televisivo, scomparso nel 2007, è stato uno degli...

È uno degli attori più pagati al mondo. Nel 2017, la rivista Forbes lo ha inserito al terzo posto nella classifica degli attori più pagati, con un guadagno di 54.5 milioni di dollari. Nello stesso anno, è risultato la star che ha percepito il maggior incasso al botteghino, totalizzando 1.6 miliardi di dollari. In quel di Hollywood, Vin Diesel è ormai una certezza.

Vin Diesel su Guardiani della Galassia: così Groot mi ha aiutato a superare la morte di Paul Walker

L’attore ha raggiunto la popolarità e il successo grazie al ruolo di Dominic “Dom” Toretto nella serie cinematografica Fast & Furious. Sul set ha conosciuto il collega Paul Walker che nel corso è diventato non solo uno dei suoi amici più fidati, ma “un vero e proprio fratello” come ha più volte dichiarato la star nativa di Alameda. Sfortunatamente, Paul Walker, come è ben noto, ha perso la vita il 30 novembre 2013 in un tragico incidente d’auto. La sua morte ha sconvolto tutto il mondo, lasciando un vuoto incolmabile nei cuori di milioni di fan e del cast di Fast & Furious.

L’omaggio a Paul Walker grazie a Groot de I Guardiani della Galassia

Tra coloro che hanno più sofferto per la morte di Paul Walker, c’è sicuramente il nome di Vin Diesel. Quest’ultimo, due mesi prima la morte dell’amico e collega, entrò ufficialmente all’interno del Marvel Cinematic Universe accettando di doppiare il personaggio di Groot ne I Guardiani della Galassia. Una scelta che si è rivelata molto importante per la star. Ecco il perché…

I Guardiani della Galassia; cinematographe.it

Dopo la morte di Paul Walker, infatti, la produzione di Fast & Furious 7 si fermò fino all’aprile del 2014. Vin Diesel, in pieno lutto, si concentrò sul lavoro iniziando a doppiare il simpatico albarello. Groot è stato lo “strumento” grazie al quale l’attore è riuscito ad elaborare il lutto ed a omaggiare nel migliore dei modi il suo amico:

Era la prima volta che tornavo a relazionarmi con degli attori dopo la morte di Paul, quindi dare la voce a un personaggio che celebra la vita come Groot è stato molto bello.

Ultime notizie

L’avete riconosciuta? Da piccola adorava i giochi macabri, da grande si è drogata con l’LSD e ha perso la testa per una serial killer

Questi grandi occhioni verdi, il sorrisetto furbo e questa frangetta simpatica fanno pensare subito ad un unico personaggio: Christina...

Articoli correlati