Umbria Film Festival 2020: anticipazioni per la 24ª edizione

L'Umbria Film Festival 2020, giunto alla sua 24ª edizione presenta alcune novità e svela due dei film in concorso.

Da leggere

Marvel: Sony annuncia due nuovi film per il 2023

La Sony continua ad ampliare il suo Universo di Personaggi Marvel. Altri villain di Spider-Man in arrivo? Il Sony Pictures...

Avete visto il padre di Ryan Reynolds? Era un poliziotto ed è morto di morbo di Parkinson all’età di 74 anni

Anche nelle vite di successo si possono nascondere grandi dolori. Lo sa bene Ryan Reynolds, uno degli attori più...

Spider-Man: No Way Home, la cover di Empire spoilera un nuovo villain?

La nuova cover di Empire Magazine dedicata a Spider-Man: No Way Home sembra confermare la presenza di un altro...

Block title

La 24ª edizione dell’Umbria Film Festival si svolgerà a Montone in provincia di Perugia dal 5 al 9 agosto 2020

Manca solo un mese alla 24ª edizione dell’Umbria Film Festival che si svolgerà a Montone, in provincia di Perugia dal 5 al 9 agosto 2020. Organizzato dalla direttrice artistica Vanessa Strizzi e le responsabili organizzative Chiara Montagnini e Marisa Berna, tra gli ospiti d’onore sarà presente anche il regista Terry Gilliam. Il festival quest’anno si terrà in una nuova location per garantire il distanziamento sociale e l’attuazione delle misure di sicurezza. “Stiamo lavorando affinché l’evento possa svolgersi in sicurezza e nel rispetto delle norme e con entusiasmo raddoppiato“, sottolineano le direttrici. “Perché vogliamo che questa edizione sia per tutti indimenticabile!”. La manifestazione si comporrà di anteprime di lungometraggi e di una sezione dedicata a cortometraggi per i più piccoli. Tra i premi per questa 24ª edizione dell’Umbria Film Festival è presente una novità e cioè il premio per il Miglior Casting Italiano.

Tra i film in concorso si trova, l’ultimo film di Mika Kaurismaki, Mestari Cheng, interpretato da Chu Pak Hong, Anna-Maijia Tuokko e Vesa-Matti Loiri, dolce commedia dove lo chef cinese Cheng, dopo la morte della moglie, si trasferisce nella Lapponia finlandese con il figlio per ritrovare un vecchio amico. Quest’ultimo sembra però non vivere lì né esserci mai stato, e in più nessuno lo conosce. Cheng e il figlio decidono così di alloggiare da un’altra parte e la proprietaria di un caffè, Sikka, offre loro una sistemazione in cambio della preparazione di alcuni piatti, i manicaretti cinesi. Cheng diventa, col passare del tempo, una celebrità, amato dalla comunità che fa di tutto perché lui e suo figlio rimangano lì. Ma il visto turistico di Cheng sta per scadere. Altro imperdibile titolo in concorso all’Umbria Film Festival è il brasiliano Bacurau, per la doppia regia di Kleber Mendonca Filho e Juliano Dornelles. Il film, che rappresenta uno scenario quasi apocalittico, racconta il tracollo e declino di un piccolo villaggio brasiliano colpito da strani eventi dopo la morte della matriarca, sostituita da un politico locale che sarà al centro di potreste e rivolte le cui conseguenze saranno drammatiche, sconvolgenti e amare. Bacurau, interpretato da Sonia Braga e Udo Kier, ha vinto Premio della Giuria al Festival di Cannes del 2019 il Premio per la Miglior Regia al Festival del cinema fantastico di Sitges e il Premio Black Panther per il Miglior Film al Noir in Festival.

 

Umbria Film Festival - cinematographe.it

Tra le nuove iniziative dell’Umbria Film Festival sono anche presenti due corsi su due parti fondamentali nella realizzazione di un film o qualsiasi altro prodotto audiovisivo. E cioè un corso di sceneggiatura e uno di fotografia documentaria, entrambi a iscrizione gratuita. Il primo sarà tenuto dal regista e sceneggiatore Emiliano Corapi, autore del recente L’Amore a domicilio con Miriam Leone e Simone Liberati, disponibile nel catalogo di Amazon Prime Video. Durante gli incontri Corapi illustrerà le varie fasi che portano dall’idea al film scritto attraverso la costruzione di un soggetto, un trattamento e, infine, una sceneggiatura. Concentrandosi in particolare sull’idea alla base della storia, fondamentale per la buona riuscita di un progetto. I corsisti si misureranno con invenzioni proprie, lavorando in piccoli gruppi, proprio come accade agli sceneggiatori professionisti. Paolo Amadei terrà invece il secondo corso: attraverso lezioni teoriche sulle basi della fotografia, come lo studio della luce, dell’inquadratura e dello spazio, e una fase di laboratorio dove si lavorerà con i programmi di editing e di post-produzione. Le sessioni prevedono anche una vera e propria documentazione del borgo medievale di Montone con foto e video interviste agli abitanti, spettatori e allo staff dell’Umbria Film Festival.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Ultime notizie

Marvel: Sony annuncia due nuovi film per il 2023

La Sony continua ad ampliare il suo Universo di Personaggi Marvel. Altri villain di Spider-Man in arrivo? Il Sony Pictures...

Articoli correlati